08:56 17 Dicembre 2018
Sebastian Kurz

L'Austria snobba i Paesi Baltici: chiuse le ambasciate per “Stati più importanti”

© AFP 2018 / SAMUEL KUBANI
Politica
URL abbreviato
0 361

Il ministro degli Esteri dell'Austria Sebastian Kurz ha dichiarato di aspettarsi un risparmio di 34 milioni di euro e di aprire ambasciate in altri Paesi più importanti dal punto di vista strategico.

Il ministero degli Esteri austriaco ha annunciato la decisione di chiudere le ambasciate in Lettonia, Lituania ed Estonia per aprire altre rappresentanze diplomatiche in "zone strategiche", riferisce l'agenzia lettone "Delfi".

Il ministro degli Esteri dell'Austria Sebastian Kurz ha detto all'agenzia stampa tedesca APA che in questo modo verranno risparmiati 34 milioni di €.

Secondo quanto riferito da Kurtz, l'Austria ha in programma di aprire nuove ambasciate in "Paesi strategicamente più importanti" come la Bielorussia, la Moldavia, la Georgia, il Qatar e Singapore. Il ministro ha inoltre osservato che la decisione riguardante la chiusura delle ambasciate non è legata né con la crisi in Ucraina né con i problemi dei rifugiati nell'Unione Europea.

Kurtz ha supposto che gli interessi diplomatici dell'Austria nei Paesi Baltici siano di competenza dell'ambasciata a Stoccolma.

Tags:
Politica Internazionale, Ambasciata, Ministero degli Esteri, Sebastian Kurz, Austria, Paesi Baltici
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik