01:38 25 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 17°C
    Consiglio Sicurezza ONU

    Yemen, negoziati Onu. Gli Houthi chiedono il dialogo con l’Arabia Saudita

    © Sputnik . Dmitry Astakhov
    Politica
    URL abbreviato
    0 24

    Rifiutano i negoziati con la delegazione del governo in esilio perché “priva di legittimità”.

    E' iniziato oggi pomeriggio a Ginevra il secondo round dei colloqui fra le fazioni yemenite guidato dalle Nazioni Unte e che vede oggi anche la presenza delle delegazioni dei gruppi degli sciiti Houthi e del deposto presidente Ali Abdullah Saleh, assenti ieri all'incontro di apertura per la volontà di giungere a Ginevra con una delegazione di 15 persone ignorando le raccomandazioni Onu rispetto all'invio di un massimo di sette delegati per parte più tre consiglieri.

    Alla loro partenza da Sana'a gli sciiti hanno tentato di bloccare l'avvio dei lavori del dialogo chiedendo di partire con 22 persone per fazione con un totale di 41 delegati. Oltre al numero di delegati, gli Houthi hanno contestato la troppa generalità del documento Onu con i criteri di partecipazione ai colloqui. L'Onu ha deciso ieri di concedere a 15 delegati sciiti yemeniti il visto per partire per Ginevra con un aereo dell'Onu, suscitando profonde critiche fra i rappresentanti della delegazione fedele al presidente Abd Rabbo Mansour Hadi.

    Quasi tutti gli analisti yemeniti sono concordi che la mediazione dell'Onu sia fallita in partenza e che sarà impossibile uscire con un risultato che porti alla fine della guerra. Le Nazioni Unite sono accusate di non aver saputo gestire in modo adeguato l'organizzazione dei dialoghi che presenterebbero una notevole disparità di trattamento fra le due parti. Secondo lo scrittore e osservatore politico yemenita, Abdullah Daula, l'inviato dell'Onu, Ismayl Ould Sheikh Ahmad, non avrebbe compreso realmente la situazione del paese, ignorando il reale peso delle forze in campo e soprattutto senza aver pianificato in modo accurato le stesse dinamiche dei colloqui.

    In effetti, appena arrivati a Ginevra, gli Houthi rifiutano il dialogo con la delegazione del governo in esilio perche "priva di legittimita'". Hanno chiesto invece di discutere con l'Arabia Saudita.

    Presente domenica e ieri a Ginevra per l'avvio delle consultazioni, il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon aveva lanciato un appello per il rispetto di una tregua umanitaria. 

    Correlati:

    Yemen, leader Al Qaeda ucciso da drone USA
    Yemen, Sauditi come Isis. Bombardato Qassimi, patrimonio Unesco
    Iran sicuro, Russia in grado di portare la pace in Yemen
    HRW: in Yemen si usano bombe a grappolo
    Tags:
    trattative, ONU, Ginevra, Yemen
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik