17:34 19 Settembre 2018
La ricerca, informa l'Ocse, prende in considerazione 11 fattori benessere in 36 paesi che fanno parte dell'Ocse, oltre al Brasile e alla Russia.

Russia proporrà all’OSCE di evitare sanzioni contro parlamentari dei paesi membri

© Foto : OSCE/Mikhail Evstafiev
Politica
URL abbreviato
0 121

La Russia proporrà all’Assemblea parlamentare dell’OSCE una risoluzione sull’inammissibilità delle sanzioni contro i parlamentri dei paesi membri.

Secondo Nikolay Kovalyov, che ha guidato la delegazione della Russia alla sessione invernale dell'Assemblea parlamentare, la risoluzione è stata elaborata dal presidente della Duma russa Sergey Naryshkin.

In tutto la Russia intende sottoporre all'Assemblea parlamentare 5 documenti che riguardano i meccanismi di prevenzione dei colpi di stato nei paesi membri, la lotta contro il neonazismo, la sicurezza dei giornalisti nei paesi dell'OSCE e la parità delle condizioni in cui lavorano i media.

Kovalyov ha spiegato che in questo momento è in corso la raccolta di firme a sostegno delle risoluzioni. Per poterle esaminare alla sessione di luglio, è necessario il consenso di 20 delegati che rappresentano almeno 4 paesi.

Il parlamentare ha auspicato che l'iniziativa della Russia possa essere appoggiata da Armenia, Bielorussia, Germania, Francia e Italia.

Correlati:

Russia indignata da minacce e abusi delle forze di sicurezza ucraine ad ispettori OSCE
Tags:
Risoluzioni, OSCE, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik