Widgets Magazine
08:01 20 Luglio 2019
Il governo si trova ora ad affrontare la scelta che fa il Senato

Renzi: Lavoro si crea col Jobs Act, non nei talk show

© Palazzo Chigi
Politica
URL abbreviato
0 03

Il premier italiano in visita allo stabilimento automobilistico di Melfi, dove la FCA produce le sue Jeep. Polemiche per la sua assenza all'Assemblea di Confindustria.

Nel giorno dell'Assemblea di Confindustria, Matteo Renzi sceglie di visitare lo stabilimento automobilistico FCA di Melfi. Una scelta che molti analisti italiani hanno messo in relazione ai rapporti al momento non idilliaci, per usare un eufemismo, tra la più importante associazione di industriali del Paese e la proprietà della casa automobilistica che fino a pochi anni fa era conosciuta come Fiat.

Accompagnato dal ministro per le Infrastrutture Graziano del Rio, dall'AD dell'azienda Sergio Marchionne e dal presidente di FCA Yaki Elkann, Renzi ha tenuto un breve intervento, rivolgendosi agli operai della fabbrica lucana.

"Noi siamo abituati a parlare di lavoro in termini statistici con i numeri ed è una cosa brutta, oggi abbiamo visto i volti, gli occhi e le storie di donne e di uomini che hanno avuto anche coraggio. Anche grazie al Jobs act, i vostri contratti di lavoro saranno sempre più solidi e stabili"

Questo uno dei passaggi del discorso del premier italiano, che non ha mancato di tirare una frecciatina alle rappresentanze sindacali, accusate senza mezzi termini di demagogia.

"Per difendere il lavoro — ha punto Renzi — non si va ai talk show il martedì sera a fare grandi slogan ideologici, per difendere il lavoro si creano le fabbriche".

Il riferimento, non troppo velato, è al leader FIOM Maurizio Landini, forte oppositore delle politiche del governo sul lavoro. Nel corso della visita il presidente del Consiglio ha poi parlato anche del futuro dello stabilimento FCA di Cassino. Dopo lo sblocco della trattativa di febbraio su Melfi, con l'annuncio da parte dell'azienda di nuovi modelli e la stabilizzazione di 1.000 lavoratori, il governo spinge in una soluzione simile per la fabbrica della città laziale, dove la cassa integrazione straordinaria potrebbe interrompersi tra qualche mese, in vista del lancio dei nuovi modelli Alfa.

"Non vedo l'ora di comprarmi un'Alfa Romeo — ha scherzato Renzi — noi lo diciamo davanti a Marchionne, noi aspettiamo buone notizie anche per Cassino e tutto il resto". 

Correlati:

Riforme di Renzi: criticate a destra e a sinistra
Renzi: Fiducia o governo va a casa
Tags:
Jobs Act, Visita, Matteo Renzi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik