06:31 25 Settembre 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 3°C
    Bandiere Unione Europea di fronte uffici UE a Bruxelles

    Italia-Serbia: Mattarella, sosteniamo Belgrado in UE

    © REUTERS/ Francois Lenoir
    Politica
    URL abbreviato
    0 24326

    Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in visita ufficiale a Belgrado: "L'ingresso della Serbia nell'UE completerebbe il disegno dell'Europa". "E' nell'interesse dell'Europa e dell'intera area balcanica".

    "Siamo convinti sostenitori del rapido processo di adesione della Serbia nell'Unione Europea. E' nell'interesse dell'Europa e dell'equilibrio dell'intera area balcanica. L'ingresso della Serbia nell'Unione Europea servirebbe per completare il disegno europeo".

    Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine dell'incontro con il suo omologo serbo, Tomislav Nikolic.

    Il presidente serbo, Tomislav Nikolic, ha ringraziato, quindi, l'Italia

    "per l'appoggio nel nostro cammino verso l'Unione Europea. Siamo grati al contingente italiano che protegge i nostri luoghi sacri in Kossovo. Sono pochi i popoli per i quali la Serbia sente rapporti così vicini".

    Sergio Mattarella, arrivato ieri sera a Belgrado per una visita ufficiale al paese, ha in programma una fitta serie d'incontri istituzionali. Nel pomeriggio, il presidente della Repubblica incontrerà il primo ministro serbo, Aleksandr Vucinic, e, successivamente, interverrà all'Assemblea nazionale serba. Domani proseguirà il viaggio lungo i Balcani, visitando il Montenegro.

    Il Capo dello Stato italiano, a sua volta, ha ringraziato il Presidente Nikolic "per l'accoglienza che testimonia il rapporto di grande amicizia tra Serbia e Italia". E ha precisato che "il rapporto tra i nostri due paesi è di ampia collaborazione in ampi versanti e settori, in quello economico —commerciale, che speriamo si accresca sempre più, ma anche in quello culturale. Sono rapporti nella prospettiva di un'integrazione nell'Unione Europea dell'intera area balcanica". Concludendo, Sergio Mattarella ha affermato di avere registrato  "amicizia e collaborazione tra Serbia e Italia. La nostra amicizia è sempre più forte non soltanto nelle nostre istituzioni ma anche tra i nostri due popoli".

    Correlati:

    Schulz: in UE manca consenso per lo sviluppo del “Partenariato orientale"
    Il Guardian: Partenariato orientale dell’UE non ha funzionato
    Tags:
    visita, Unione Europea, Sergio Mattarella, Serbia, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik