23:00 26 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 150
Seguici su

Secondo il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov, la reazione della NATO alla crisi in Ucraina è stata inadeguata.

"La reazione della NATO alla crisi in Ucraina, alla scelta del popolo della Crimea, è stata certamente inadeguata e ha dimostrato che questa alleanza continua a vivere con una mentalità da "guerra fredda". Alle nostre domande su come la NATO giudica la violazione del diritto internazionale a mezzo di golpi armati, non ci risponde nessuno", — ha detto Lavrov ai giornalisti oggi.

Ieri lo speaker della Duma russa, Sergey Naryshkin, ha dichiarato che distruzioni e morte sono tornate in Europa da quando le truppe dell'Alleanza atlantica, con supporto degli USA e per fare il gioco dei nazisti a Kiev, hanno fatto girare il volano della guerra civile in Ucraina.

Correlati:

Lavrov e Kerry: diplomazia unico mezzo per risolvere la crisi ucraina, Kiev deve cambiare la Costituzione
Lavrov: in Europa c’è chi vorrebbe dare a Kiev il diritto di ignorare gli accordi di Minsk
Tags:
Ucraina, NATO, Sergej Lavrov
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook