15:43 23 Agosto 2017
Roma+ 27°C
Mosca+ 24°C
    Shinzo Abe, premier del Giappone

    Tokyo spera nella visita di Putin

    © AP Photo/ Shizuo Kambayashi
    Politica
    URL abbreviato
    0 37450

    Il vice presidente del Partito Liberal Democratico giapponese Masahiko Kōmura ha informato che il primo ministro del paese, Shinzō Abe, continua a studiare la possibilità di firmare con la Russia il trattato di pace durante l’eventuale visita a Tokyo del presidente Putin.

    Il Giappone continua a reclamare quattro delle isole Curili, riferendosi al  bilaterale del 1855 che stabilì le modalità del commercio e i confini tra i due paesi. La restituzione delle isole è considerata da Tokyo una condizione per la firma del trattato di pace che non venne firmato dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

    In precedenza Vladmir Putin aveva detto che la Russia è pronta a dialogare col Giappone sulle isole Curili, ma soltanto sulla base dei documenti ratificati dal parlamento giapponese nel 1956. Mosca ritiene che la sovranità della Russia sulle isole in questione, entrate a far parte dell'URSS sulla base dei relativi accordi internazionali, sia fuori dubbio.

    In precedenza il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov aveva confermato che entro la fine del 2015 Vladimir Putin intende visitare Giappone. Tuttavia lunedì scorso Peskov ha detto che per quanto riguarda la preparazione della visita in Giappone, non c'è nessuna novità.

    Correlati:

    “Senza sanzioni il Giappone potrebbe investire in Crimea”
    Per il premier del Giappone Abe il ritorno al formato “G8” con la Russia è prematuro
    Tags:
    Trattato di pace, Shinzo Abe, Giappone
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik