01:46 29 Aprile 2017
    Bandiere Canada

    Ex premier Canada si recherà da Putin per ricucire i rapporti tra Mosca e Ottawa

    © flickr.com/ vtgard
    Politica
    URL abbreviato
    0 35561

    L'ex primo ministro canadese Jean Chrétien intende recarsi a Mosca per discutere con il presidente russo Vladimir Putin la normalizzazione delle relazioni russo-canadesi, anche se il governo in carica non approva la sua “missione”, riporta il “Globe and Mail”.

    Secondo il professore associato di Scienze Politiche dell'Università di Calgary Rob Huebert, i rapporti odierni tra la Russia e il Canada sono

    "forse i più freddi dalla fine della Guerra Fredda."

    Il politologo ritiene che Chrétien debba procedere con cautela e non dare l'impressione di

    "giustificare le azioni del Cremlino."

    Tuttavia l'analista ritiene che il viaggio in Russia dell'ex primo ministro possa essere utile per allentare le tensioni tra i due Paesi.

    L'anno scorso il Canada ha quasi interamente sospeso la cooperazione con la Russia a causa del conflitto in Ucraina ed ha sostenuto apertamente l'esclusione della Russia dal G8. Recentemente il governo ha annunciato che i militari canadesi andranno a Kiev per addestrare l'esercito ucraino.

    Le autorità canadesi si sono affrettate nel comunicare che la visita di Chrétien a Mosca e il suo incontro con il capo di Stato russo non sono autorizzati dal governo.

     

     

    Tags:
    Politica Internazionale, Vladimir Putin, Jean Chrétien, Ucraina, Russia, Canada
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik