09:23 29 Aprile 2017
    Konstantin Dolgov, l’inviato del Ministero degli Esteri russo per i diritti dell’uomo, la democrazia e il primato del diritto in ONU

    Neonazismo in Ucraina è una realtà

    © AP Photo/ Osamu Honda
    Politica
    URL abbreviato
    0 642110

    Il neonazismo in Ucraina non è più una teoria, ma una realtà, ha dichiarato il rappresentante del Ministero degli Esteri della Russia per i diritti dell’uomo, la democrazia e il primato del diritto Konstantin Dolgov.

    "Da polemica e lavaggio dei cervelli i neonazisti in Ucraina sono passati alle azioni pratiche", — ha detto Dolgov nel corso di udienze parlamentari al Consiglio della Federazione, aggiungendo che in Ucraina persone con simboli nazisti stanno commettendo omicidi.

    Il diplomatico ha rilevato che l'ideologia nazista sta vivendo un certo revival anche negli USA, dove operano centinaia di gruppi estremisti, molti dei quali di stampo chiaramente neonazista.

    In dicembre 2014 l'ONU ha votato una risoluzione contro la glorificazione del nazismo, proposta dalla Federazione Russa. A favore del documento hanno votato 133 Stati del mondo. Soltanto 4 paesi, tra cui gli Stati Uniti e l'Ucraina, hanno votato contro.

    Correlati:

    A Kiev uccisi due giornalisti d’opposizione
    L'UNESCO esorta Kiev ad indagare l'assassinio del giornalista d'opposizione Oles Buzina
    Tags:
    Neonazismo, Konstantin Dolgov, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik