07:10 27 Aprile 2017
    Lancio di un missile nel poligono di Ashuluk, ad Astrakhan

    USA preoccupati dall’eventuale fornitura all’Iran dei missili russi

    © Sputnik. Mikhail Mokrushin
    Politica
    URL abbreviato
    0 738121

    John Kerry: siamo contrari

    Gli USA continuano ad essere contrari all'eventuale fornitura all'Iran dei missili russi S-300. Questa posizione è stata trasmessa al ministro degli Esteri della Fedrazione Russa dal Segretario di Stato americano John Kerry.

    Kerry si è detto anche preoccupato dall'intesa tra Mosca e Teheran sulla fornitura di merci in cambio del petrolio, in quanto, ha detto, ciò potrebbe portare all'inosservnza delle sanzioni già imposte all'Iran.

    La decisione di Mosca di revocare il divieto di vendita all'Iran dei missili S-300 è stata criticata anche dal ministro per gli affari strategici e i servizi segreti di Israele, Yuval Steinitz.

    Il decreto sulla revoca del divieto di fornitura dei sistemi missilistici S-300 è stato firmato lunedì da Vladimir Putin. Commentando questa decisione, il portavoce del presidente russo, Dmitry Peskov, ha dichiarato che in questo modo è stato per sempre chiuso il tema del ricorso contro la Russia, presentato da Teheran all'Arbitrato di Ginevra dopo l'introduzione dell'embargo.

    Correlati:

    Missili S-300 all’Iran
    Putin toglie il divieto all'esportazione in Iran dei lanciarazzi antiaerei S-300
    Tags:
    Missili S-300, John Kerry, Iran
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik