23:52 20 Settembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 10°C
    Ministri degli Esteri del formato della Normandia

    Berlino: raggiunto un accordo per la costituzione di gruppi di lavoro

    © REUTERS/ Clemens Bilan
    Politica
    URL abbreviato
    0 59460

    Lunedì sera a Berlino si è svolto un incontro tra i ministri degli Esteri dei quattro paesi del “formato Normandia”. Nel documento finale le parti hanno riconfermato la loro fedeltà agli accordi di Minsk.

    Il principale risultato dell'incontro è l'appello che i quattro hanno rivolto al Gruppo di contatto per l'Ucraina, esortandolo a creare immediatamente dei gruppi di lavoro. I ministri hanno deciso inoltre di appoggiare la proposta, avanzata dall'OSCE, di allargare la lista degli armamenti che devono essere ritirati dalla linea di separazione.

    A conclusione delle trattative, durate 5 ore, il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov ha dichiarato:

    "L'incontro in formato Normandia è stato lungo, ma fruttuoso. Un'attenzione particolare è stata prestata ai successivi passi pratici che dovranno essere intrapresi dai leader di Russia, Germania, Francia e Ucraina, e ai gruppi di lavoro che il Gruppo di contatto deve creare per i singoli aspetti del regolamento, comprese le questioni militari, della sicurezza, della ricostruzione dell'economia del Donbass e della riforma politica. La situazione in cui continua il blocco economico del Donbass e non si pagano sussidi e pensioni non è giusta e, anzi, è dannosa. A questo fatto i ministri hanno prestato un'attenzione particolare nella loro dichiarazione a nome dei quattro paesi di Normandia".

    Al tempo stesso le parti non hanno voluto approfondire il tema dell'invio in Ucraina di una forza pace come richiesto da Kiev.

    Correlati:

    Gruppo “Normandia”: in Ucraina le parti non fanno abbastanza per l’implementazione degli accordi
    A Berlino i “quattro della Normandia” cercano di superare le divergenze
    Tags:
    formato Normandia, Sergej Lavrov, Berlino
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik