02:34 27 Luglio 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 22°C
    Ministro degli Esteri Sergej Lavrov

    Lavrov: pronti a ricominciare la cooperazione con Europa

    © REUTERS/ Maxim Shemetov
    Politica
    URL abbreviato
    0 516170

    “Non siamo stati noi a congelare le relazioni”

    Mosca è pronta a riprendere la cooperazione con l'UE, quando i partner europei saranno pronti a farlo. L'ha dichiarato il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov nel corso di una conferenza stampa comume con il suo omologo belga Didier Reynders.

    "Non siamo stati noi a congelare le relazioni e saremo pronti a riprenderle, non appena saranno pronti a farlo i nostri partner europei", — ha detto il ministro.

    Didier Reynders da parte sua ha rilevato che l'Europa è pronta a costruire nuovi rapporti con la Russia. "Voglio dire che è nostra volontà comune che ci siano spazi per il dialogo, si tratta in particolare del Consiglio d'Europa. Stiamo discutendo problemi molto complessi nella prospettiva a breve termine, ma esiste una volontà comune per continuare questo dialogo nell'ambito del Consiglio d'Europa e nel contesto dello sviluppo delle relazioni tra l'UE e la Russia. Siamo pronti a costruire nuovi rapporti di medio e lungo termine per essere in grado di domare le crisi", — ha detto Reynders.

    I rapporti tra Russia e paesi occidentali sono peggiorati a causa della situazione in Ucraina. Alla fine di luglio, dopo introduzione delle sanzioni individuali contro alcune persone fisiche e singole aziende, l'UE e gli USA hanno introdotto restrizioni contro interi settori dell'economia russa. In risposta la Russia ha limitato le importazioni alimentari dai paesi che hanno aderito alle sanzioni.

    Correlati:

    Presidente Putin: conviene fermare la guerra delle sanzioni
    “Nonostante le sanzioni Putin raggiunge i suoi obbiettivi”
    Tags:
    Sanzioni, Cooperazione, Sergej Lavrov, Unione Europea, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik