12:45 21 Luglio 2017
Roma+ 30°C
Mosca+ 22°C
    Il portavoce del Presidente russo Dmitry Peskov

    Portavoce del Cremlino: Putin demonizzato perché difende interessi della Russia

    Photo host agency
    Politica
    URL abbreviato
    0 543150

    Il portavoce del presidente russo, Dmitry Peskov, ha dichiarato che Vladimir Putin, e con lui anche i precedenti leader della Russia, vengono demonizzati nel mondo, perché cercano di difendere gli interessi del loro paese.

    Peskov ha fatto questa dichiarazione nel corso di una tavola rotonda dedicata alla 15/ma ricorrenza della prima vittoria di Putin alle elezioni presidenziali.

    "Vorrei ricordare le parole di Putin, che diceva: ogni leader del nostro paese, quanto più difende gli interessi dello Stato e quanto più fermo è nel sostenere i diritti del paese nell'arena internazionale, tanto più viene demonizzato nel mondo, e in questo caso nessuna tecnologia mediatica può far niente", — ha detto il portavoce di Putin.

    Dmitry Peskov ha anche rilevato che da quando Putin è presidente della Russia non pochi leader mondiali si sono abituati al fatto che Mosca difenda con fermezza i suoi interessi nazionali.    

    Correlati:

    Politologo USA: cercare di demonizzare Putin è poco professionale
    Tags:
    Dmitry Peskov, Vladimir Putin, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik