14:19 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 1°C
    Il canale televisivo Ucraina Tomorrow presumibilmente sarà l'alter ego di “Russia Today

    Il premier Uk Cameron riaccende il programma di opposizione alla Russia in Europa orientale

    © Sputnik. Ilya Pitalev
    Politica
    URL abbreviato
    0 514

    Il premier britannico David Cameron ha annunciato la creazione di un programma di assistenza ai Paesi dell'Europa orientale per migliorare la qualità della pubblica amministrazione e l'opposizione alla minaccia del dominio della Russia, riporta Bloomberg citando uomini del governo Uk.

    Il fondo, stimato in 5 milioni di sterline (oltre 7 miliardi di euro), viene già utilizzato per sostenere lo sviluppo della pubblica amministrazione e dell'economia in Ucraina.

    Il modello di questo fondo, secondo i funzionari britannici, è stato il programma dell'ex primo ministro Margaret Thatcher, utilizzato per sostenere lo sviluppo della pubblica amministrazione e dell'economia dei Paesi dell'ex blocco sovietico, tra cui la Polonia, l'Ungheria e la Cecoslovacchia.

    Come affermato dai funzionari britannici all'agenzia, il fondo, il cui importo è stimato in 5 milioni di sterline (oltre 7 miliardi di euro), viene già utilizzato per sostenere lo sviluppo della pubblica amministrazione e dell'economia in Ucraina. Secondo le previsioni, nel breve periodo il fondo sarà aumentato di 15 milioni di sterline per "sostenere la democrazia" in Moldavia, Georgia, Bosnia-Erzegovina e Serbia.

    I leader della UE hanno incaricato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini per il vertice di giugno di preparare un piano per contrastare la "disinformazione" della Russia sugli eventi del conflitto in Ucraina. In precedenza la Mogherini aveva dichiarato che l'Unione Europea sta lavorando ad una strategia di comunicazione per contrastare la "propaganda in russo" non solo nella regione del partenariato orientale o in Russia, ma anche nello stesso territorio della UE.

    Per sostenere il governo ed opporsi alla "propaganda russa", a Kiev è già stato creato il canale tv "Ucraina Tomorrow" ("Ucraina domani"). Lo ha annunciato il ministro dell'Informazione ucraino Yuriy Stets. Il canale televisivo "Ucraina Tomorrow" trasmetterà in inglese, russo e ucraino e ci saranno anche trasmissioni nella lingua dei tartari di Crimea. Presumibilmente "Ucraina Tomorrow" sarà l'alter ego di "Russia Today".

    A quale pubblico si rivolge questo canale, da chi e come verrà finanziato? Riguardo a "Russia Today" è tutto è chiaro, è un canale tipo "Al Jazeera", che spiega al pubblico occidentale che in realtà in Russia la situazione è normale e le cose non sono quello che sembrano essere da loro. Nel caso dell'Ucraina forse non valeva la pena intraprendere questa iniziativa, perché il pubblico occidentale già crede che ci siano la democrazia e i diritti dei cittadini in Ucraina, mentre nel Donbass si tratta solo di "un'operazione antiterrorismo contro l'aggressione russa". Per il pubblico russo questo canale non ha senso, dal momento che i russi non credono a nulla di quello che viene raccontato dall'Ucraina. Molto probabilmente è solo un altro misero tentativo di raschiare dal fondo del barile soldi pubblici dalle casse ormai vuote dell'Europa.

    Correlati:

    Mosca indignata per il divieto d'ingresso ai giornalisti russi in Moldavia: “censura come in Ucraina”
    “Il destino del pianeta si decide in Ucraina”
    Tags:
    propaganda, Ucraine Tomorrow, Russia Today, Federica Mogherini, UE, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik