09:11 26 Marzo 2017
    Casa Bianca, Washington

    “La politica americana di confronto con la Russia può distruggere l'Europa”

    © AP Photo/ Jacquelyn Martin
    Politica
    URL abbreviato
    1797172

    Il giornalista britannico Tony Gosling ritiene ritiene che l'attuale politica degli Stati Uniti danneggi l'Europa e potrebbe portarla al collasso totale.

    Fin dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, Washington ha cercato in tutti i modi di assicurarsi che l'Europa non sviluppasse rapporti con la Russia, ha dichiarato in un'intervista con Press TV Tony Gosling, attivista per i diritti umani, storico e giornalista.

    L'analista spiega che dopo la Seconda Guerra Mondiale gli Stati Uniti attraverso la CIA hanno organizzato la conferenza del cosiddetto Club Bilderberg, che riunisce alti funzionari, politici e banchieri. L'idea principale della conferenza è stata quella di riunire la politica e la finanza americana con quelle europee.

    Inoltre Gosling richiama l'attenzione su come oggi il blocco antirusso in Europa si stia sfaldando.

    "Non è nell'interesse dell'Europa, e la Germania poco a poco se ne sta rendendo conto, condurre contro la Russia un qualsiasi tipo di guerra commerciale, soprattutto in un momento in cui sia l'economia europea sia l'euro si trovano in cattive condizioni," — ha evidenziato il giornalista.

    Inoltre Gosling ha avvertito che se questa politica "pazza" continuerà, in una situazione economica fragile l'Europa potrebbe "cadere nel baratro."  

    Tags:
    Geopolitica, Finanze, Politica Internazionale, Economia, Club Bilderberg, Unione Europea, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik