00:43 28 Luglio 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Sergej Aksenov

    “Impossibile ripetere lo scenario della Crimea nel Donbass”

    © Sputnik. Alexei Nikolsky
    Politica
    URL abbreviato
    0 91991

    Ciononostante, i leader delle Repubbliche separatiste hanno abbastanza forza per muoversi nella stessa direzione, ritiene il presidente della Repubblica di Crimea Sergej Aksenov.

    La ripetizione dello scenario della Crimea, che ha portato la penisola senza sparare un solo colpo all'interno della Federazione Russa, non è possibile per il Donbass, ha affermato il presidente della Repubblica Sergej Aksenov nel programma "Vesti v subbotu" ("Notizie di sabato") sul canale della tv pubblica russa Pervy Kanal.

    Secondo Aksenov, per la riunificazione pacifica della Crimea con la Russia ha giocato un ruolo decisivo il tempismo. "Nel sud-est dell'Ucraina, purtroppo il momento è ormai andato, perché, come si suol dire, i nemici hanno imparato la lezione… beh i nemici, come intendo io, in ogni caso non sono i cittadini dell'Ucraina. Sono il governo dell'Ucraina che non esita ad usare la forza militare contro il proprio popolo. La Crimea è riuscita ad evitare tutto questo, ma ancora una volta dico, a mio parere, nel sud-est questo scenario non è possibile,"- ha detto Aksenov.

    Ha consigliato le autorità delle Repubbliche autonomiste di tenere la stessa posizione. "Hanno già intrapreso un percorso che non può essere cambiato. Beh, non lo capirebbe la gente. Gli obiettivi che perseguivano inizialmente, entrando in un conflitto armato, naturalmente ne uscirebbero screditati se assumeranno qualche altra posizione. Personalmente sono fiducioso che avranno la forza di muoversi nella stessa direzione. E' l'unica strada giusta,"- ha detto Aksenov.

    Tags:
    Sergej Aksenov, Repubblica popolare di Donetsk, Repubblica Popolare di Lugansk, Donbass, Ucraina, Russia, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik