10:16 16 Dicembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 2°C
    Frank-Walter Steinmeier

    Capo della diplomazia tedesca nota divisione tra i ministri degli Esteri UE sulle sanzioni contro Mosca

    © REUTERS/ Valentyn Ogirenko
    Politica
    URL abbreviato
    0 53

    Il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier ha inoltre delineato la posizione di Berlino: ha aggiunto che il futuro delle sanzioni dell'Europa contro la Russia è legato all'attuazione degli accordi di Minsk. Al momento parlare di estensione delle sanzioni è prematuro, secondo il capo della diplomazia della Germania.

    I ministri degli Esteri dell'Unione Europea hanno discusso la questione delle sanzioni contro la Russia in una riunione a Riga oggi e si sono mostrati divisi sulla necessità di una loro estensione, ha dichiarato il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier.

    "Durante l'incontro odierno il tema delle sanzioni ha evidenziato diverse valutazioni. Ho sentito dire che i greci sin da ora sostengono che non vada introdotta alcuna nuova sanzione. Tuttavia non è una dichiarazione che riguarda cosa fare con le sanzioni esistenti..," — ha detto Steinmeier al termine della riunione informale tra i ministri.

    Il capo della diplomazia tedesca ha inoltre delineato la posizione della Germania: ha aggiunto che il futuro delle sanzioni dell'Europa contro la Russia è legato all'attuazione degli accordi di Minsk. Al momento parlare di estensione delle sanzioni è prematuro.

    "Vediamo come evolveranno i rapporti tra le parti in conflitto, tra cui la Russia, dopodichè prenderemo una decisione su come questo impatti le sanzioni," — ha aggiunto.

    Tags:
    Sanzioni, Frank-Walter Steinmeier, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Germania, Unione Europea, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik