07:54 18 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 0°C
    Bandiere di Ucraina e UE

    “Francia e Germania devono escludere l'ingresso dell'Ucraina nella UE”

    © REUTERS/ Gleb Garanich
    Politica
    URL abbreviato
    0 101

    Il raggiungimento di un "grande trattato di pace e di cooperazione" tra la Russia, l'Ucraina, la Germania e la Francia non solo permetterà di risolvere il conflitto ucraino, ma contribuirà anche alla crescita dei Paesi firmatari, ritiene l'esperto di diritto internazionale Henri Temple.

    Per l'Europa è giunto il tempo di astenersi dalle vuote promesse e di riconoscere che l'Ucraina non sarà mai in grado di aderire nella UE: sarà il primo passo per risolvere il conflitto ucraino, scrive il professore ed esperto di diritto internazionale Henri Temple nell'articolo sul portale indipendente francese "Boulevard Voltaire".

    "Serve piantarla con la demagogia sull'ingresso dell'Ucraina nell'Unione europea: la Francia e la Germania devono chiaramente esprimersi in merito ed escluderlo," — ha rilevato il giurista.

    L'adesione dell'Ucraina nell'Unione Europea non è in grado di "essere sostenuta" nè dal bilancio di Bruxelles né dai contribuenti europei, è sicuro Temple.

    Temple è favorevole affinchè si fermi "l'accerchiamento" della Russia da parte della NATO, in quanto questa strategia non può essere la base per una politica di pace stabile e duratura, inoltre gli Stati Uniti non devono interferire nelle relazioni tra la Russia e l'Europa.

    Il secondo passo nella soluzione del conflitto ucraino, secondo Temple, dovrebbe essere la trasformazione dell'Ucraina in uno Stato federale.

    In qualità di punto finale del processo di negoziazione in Ucraina, secondo Temple, ci deve essere la stipula di un "grande trattato di pace e di cooperazione" tra la Russia, l'Ucraina, la Germania e la Francia e di "tutti gli altri paesi che lo vogliono." Questi partenariati miglioreranno le condizioni degli Stati firmatari.

    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Unione Europea, NATO, USA, Russia, Ucraina, Germania, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik