01:31 15 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 1°C
    Ministero degli Esteri della Federazione Russa

    La diplomazia russa accusa l'Occidente di interpretare male i principi della democrazia

    East News
    Politica
    URL abbreviato
    0 91

    Il commissario del ministero degli Esteri della Russia ha affermato che le dichiarazioni dell'eurodeputato Elmar Brok, secondo cui la linea politica di Putin non corrisponde agli interessi del Paese, sono assurde in presenza di una popolarità del presidente russo quasi al 90%.

    L'Occidente ha cominciato a percepire male i principi della democrazia reale, sostenendo che il corso della leadership russa non sia negli interessi dei propri cittadini.

    Lo ha affermato Konstantin Dolgov, il commissario per i diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto del ministero degli Esteri russo.

    "L'europarlamentare Elmar Brok ha sostenuto con convinzione che la linea del presidente russo Vladimir Putin non sia nell'interesse della Russia e della gente, — ha scritto il diplomatico nel suo microblog su Twitter. — Come si spiega la popolarità del presidente? Raggiunge quasi il 90%".

    Secondo Dolgov, un consenso simile "non ce l'ha nessun leader occidentale."

    Tags:
    Occidente, Diplomazia Internazionale, Europarlamento, Vladimir Putin, Kostantin Dolgov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik