02:31 21 Luglio 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 14°C
    Petr Poroshenko

    Poroshenko manda avanti la richiesta all'ONU per l'invio di una missione di pace nel Donbass

    © Sputnik. Mikhail Palinchak
    Politica
    URL abbreviato
    0 12001

    Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha reso operativa la decisione del Consiglio di Sicurezza Nazionale e di Difesa dell'Ucraina per chiedere all'ONU il dispiegamento di una missione internazionale per garantire la pace e la sicurezza del Paese.

    Nel fondamento dell'architettura globale di sicurezza, la Carta delle Nazioni Unite prevede la risoluzione pacifica delle controversie (capitolo VI), e in presenza di violazioni di questi principi attribuisce al Consiglio di Sicurezza dell'ONU il diritto di effettuare un'operazione militare di pace (capitolo VII). Nel corso della sua storia, l'ONU ha condotto 70 missioni di mantenimento della pace (15 sono tuttora in corso), di cui 9 in Europa (una in Georgia e 8 nella ex Jugoslavia, tra cui l'attuale missione in Kosovo).

    Inoltre la Carta delle Nazioni Unite riconosce ai singoli Paesi e gruppi il diritto all'auto-difesa (articolo 51), e permette di creare strutture regionali per la soluzione pacifica delle controversie (capitolo VIII). In alcuni casi il Consiglio di Sicurezza può utilizzare tali strutture regionali per le sue operazioni militari (articolo 53), per esempio come accade con le forze KFOR nel Kosovo sotto la guida della NATO o con il contingente europeo dell'EUFOR in una serie di conflitti nella ex Jugoslavia e in Africa.

    Tags:
    Diplomazia Internazionale, Pace, ONU, Consiglio di Sicurezza Nazionale e di Difesa dell'Ucraina, Petr Poroshenko, Donbass, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik