10:51 22 Settembre 2018
Arseniy Yatsenyuk e Petr Poroshenko

Gli USA hanno scelto un candidato alternativo se Poroshenko fallirà

© Sputnik . Yevgeniy Kotenko
Politica
URL abbreviato
0 34

La situazione politica in Ucraina è estremamente pericolosa: la situazione sviluppatasi a Debaltsevo e i negoziati del “formato della Normandia” a Minsk hanno dimostrato che il presidente ucraino non ha il pieno controllo del Paese e la sua poltrona è traballante, ritiene lo storico americano Stephen Cohen.

Il presidente ucraino Poroshenko non è un leader forte in grado di attuare la propria strategia, in molte questioni chiave è costretto a fare affidamento sulle opinioni degli altri, sia da forze interne che esterne, ha affermato Stephen Cohen, storico americano esperto di Urss e Russia durante il programma dello scrittore americano e conduttore radiofonico John Batchelor.

A suo parere il candidato più probabile per la carica di capo dello Stato dell'Ucraina è l'attuale primo ministro Arseniy Yatsenyuk.

Molto probabilmente, ritiene Stephen Cohen, Washington continua a sostenere Yatsenyuk, in quanto lo ritiene idoneo nelle questioni economiche e può ricoprire il ruolo di "uomo del FMI." Inoltre attira l'Occidente il fatto che Yatsenyuk abbia posizioni radicali sulle relazioni con Mosca e vuole costruire un muro intorno Ucraina per "proteggerla" dalla Russia, suppone lo storico.

Tags:
Petro Poroshenko, Accordi di Minsk, Diplomazia Internazionale, Arseniy Yatsenyuk, USA, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik