00:48 18 Febbraio 2020
  • Ultimo aggiornamento: 14:45 27.01.2020
    14:45 27.01.2020

    Il paradosso a 5 Stelle

    Di

    Chi sperava nella spallata al governo promessa da Matteo Salvini è rimasto deluso. Ma a far crollare l’esecutivo potrebbero pensarci quei grillini che dopo i devastanti risultati di Calabria ed Emilia puntano sull’addio a Conte e Zingaretti per sopravvivere. E Renzi potrebbe dare una mano.

  • Ultimo aggiornamento: 09:00 27.01.2020
    09:00 27.01.2020

    BrahMos: il concorrente russo-indiano che fa tremare il caccia F-35

    Di

    La prima squadriglia di caccia Su-30 ICI, equipaggiati con modello aeronautico dei missili da crociera ipersonici PJ-10 BrahMos, è stata inserita nell'Aeronautica militare indiana il 20 gennaio. In realtà, BrahMos è paragonabile a un F-35. Vi spiego il perché.

  • Wall Street
    Ultimo aggiornamento: 14:04 25.01.2020
    14:04 25.01.2020

    Livelli record a Wall Street: successo o trappola?

    Di

    Nei giorni scorsi l’indice azionario Dow Jones della borsa di Wall Street ha raggiunto i massimi storici con ben 29.400 punti. Forse potrebbe salire ancora. Ad agosto registrava 25.500 punti.

  • Serpente in primo piano
    Ultimo aggiornamento: 18:15 24.01.2020
    18:15 24.01.2020

    BASTARDO DENTRO

    Di

    Sapeva benissimo che l’amianto uccide.

  • Ultimo aggiornamento: 19:58 22.01.2020
    19:58 22.01.2020

    La fuga di Di Maio

    Di

    Le dimissioni del capo politico dei 5 Stelle alla vigilia del voto in Emilia Romagna sono un tentativo di sottrarsi al ruolo di capro espiatorio per l’inevitabile sconfitta. Ma sono anche la conseguenza degli innumerevoli errori inanellati dopo la vittoria del 2018.

  • Bandiera della Cina
    Ultimo aggiornamento: 17:21 22.01.2020
    17:21 22.01.2020

    La crescita della potenza cinese è inarrestabile?

    Di

    L’ambizione della Cina di Xi Jinping è indubbiamente di diventare un leader mondiale in coabitazione con gli USA o, magari, anche da sola.

  • La conferenza sulla Libia a Berlino, il 19 gennaio del 2020
    Ultimo aggiornamento: 12:01 22.01.2020
    12:01 22.01.2020

    L'Italia ha giocato la carta americana a Berlino e ha fatto un buco nell'acqua

    Di

    La conferenza sulla Libia convocata a Berlino da Angela Merkel ha prodotto risultati interlocutori e chiaramente insufficienti, almeno per alcuni paesi. Tra i delusi dei suoi esiti si annovera certamente l’Italia, che era rappresentata nella capitale tedesca dal premier Giuseppe Conte e dal Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

  • Ultimo aggiornamento: 16:50 20.01.2020
    16:50 20.01.2020

    Il vertice di Berlino, anzi, il vertice ‘alla berlina’

    Di

    L’Italia in prima linea per favorire la soluzione diplomatica alla crisi libica? Nelle intenzioni e nelle ambizioni forse, nei fatti alla conferenza di Berlino sulla Libia si è discusso di tutto tranne dell’unica cosa che interessava veramente al nostro Paese – la questione immigrazione clandestina.

    La conferenza sulla Libia a Berlino
  • Recep Tayyip Erdogan
    Ultimo aggiornamento: 13:27 20.01.2020
    13:27 20.01.2020

    Libia, ora fermiamo Erdogan

    Di

    Il primo obiettivo dell’Italia dopo la Conferenza di Berlino deve essere la rimozione del governo di Serraj trasformato da esecutivo di unità nazionale in fantoccio della Turchia. Se non lo faremo Ankara ci sottrarrà gas e petrolio e ricatterà con migranti e terrorismo. Rischiando d’innescare un conflitto ancor più ampio nel Mediterraneo Orientale.

  • Federico Fellini alla macchina da presa
    Ultimo aggiornamento: 10:26 20.01.2020
    10:26 20.01.2020

    Fellini 100 e ½

    Di

    Oggi Fellini avrebbe compiuto 100 anni. Un’occasione per ricordare il Maestro. Ma perché Fellini è il regista più celebrato in Italia e all’estero? Cosa aveva di così straordinario?

  • Bevande alcoliche
    Ultimo aggiornamento: 07:15 20.01.2020
    07:15 20.01.2020

    I francesi accusano gli inglesi di distruggere la loro civiltà con il dry january

    Di

    Di recente, in occasione del Capodanno, si è acceso un dibattito in tutto il mondo sul cosiddetto “gennaio a secco” (Dry January), una tradizione che ha avuto origine in Gran Bretagna 6 anni fa e si è diffusa in diversi Paesi.

  • La sede della Banca Mondiale a Washington
    Ultimo aggiornamento: 14:01 19.01.2020
    14:01 19.01.2020

    Paesi emergenti: allarme della Banca Mondiale sul debito

    Di

    Ancora una volta suona l’allarme debito. Questa volta riguarda i paesi emergenti e in via di sviluppo.

  • Ultimo aggiornamento: 06:57 17.01.2020
    06:57 17.01.2020

    La tragica storia della Rivolta di Varsavia

    Di

    Il 17 gennaio a Mosca si terrà una celebrazione in onore della liberazione di Varsavia, ricorrenza che nella capitale polacca non si festeggia in maniera ufficiale da molti anni.

    Chi ha causato la Seconda Guerra Mondiale? Controversia tra Russia e Polonia
  • Pakistani Christians attend an early morning Easter service at St. Patrick church in Karachi, Pakistan, Sunday, April 16, 2017
    Ultimo aggiornamento: 14:49 16.01.2020
    14:49 16.01.2020

    “Difendere i Cristiani per salvare la nostra civiltà”

    Di

    Presentata alla Camera dei deputati la Watch List 2020 che documenta la terribile persecuzione delle comunità cristiane nel mondo. 260 milioni di fedeli nel mirino. Quasi tremila martiri caduti per la propria fede solo nel 2019. Il tutto nell’indifferenza dell’Europa e dell’Occidente.

  • La crisi in Libia
    Ultimo aggiornamento: 13:30 16.01.2020
    13:30 16.01.2020

    Dopo Mosca, verso Berlino: difficile orientarsi nel ginepraio libico

    Di

    Non c’è soltanto la crisi tra Iran e Stati Uniti a movimentare la scena politica internazionale in questo scorcio iniziale del 2020.

    La conferenza sulla Libia a Berlino
  • Riunione di maggioranza del governo Conte Bis
    Ultimo aggiornamento: 08:24 16.01.2020
    08:24 16.01.2020

    Dilettanti al governo, Paese allo sbaraglio

    Di

    Se non si è responsabili delle decisioni da assumere è sempre facile criticare o fornire ipotetiche soluzioni ai problemi del Paese. A tutto però c’è un limite e quando la situazione si aggrava oltre l’immaginabile, non si può più esimersi dal dire cosa realmente si pensi.

  • Ultimo aggiornamento: 07:20 15.01.2020
    07:20 15.01.2020

    Vendetta per il Nord Stream 2. Sanzioni UE contro gli USA? Una questione di tempo!

    Di

    A cavallo tra il 2019 e il 2020 i principali media finanziari statunitensi si sono sorpresi nel constatare che Berlino non era soddisfatta delle sanzioni americane applicate contro le aziende impegnate nella costruzione del Nord Stream 2.

  • La crisi in Libia
    Ultimo aggiornamento: 13:19 14.01.2020
    13:19 14.01.2020

    Libia: quale sarà la soluzione definitiva?

    Di

    La crisi libica vede oramai due principali protagonisti che stanno alle spalle, rispettivamente, di Haftar a Bengasi e Al Sarraji a Tripoli: la Russia (con Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi e, in modo un po’ ipocrita, Francia) e la Turchia (con, almeno ufficialmente, l’ONU, l’EU, il Qatar, gli USA).

  • Ultimo aggiornamento: 11:56 14.01.2020
    11:56 14.01.2020

    Il Mes e le riforme della finanza

    Di

    E’ passata la buriana mediatico-elettorale sul Mes, il Meccanismo europeo di stabilità, detto anche fondo salva stati. La questione è, però, di grande importanza e merita di essere affrontata senza clamori e artifizi mediatici.

  • La canceliera della Germania Angela Merkel.
    Ultimo aggiornamento: 13:37 13.01.2020
    13:37 13.01.2020

    Europa, la Merkel saluta gli Usa e punta su Mosca

    Di

    Il vertice tra la Cancelliera e Vladimir Putin oltre a portare verso la Conferenza di Berlino sulla Libia apre la strada a un nuovo rapporto tra l’Europa e la Russia e taglia i ponti con un America sempre più lontana da Berlino.