23:30 10 Aprile 2021
Opinioni
URL abbreviato
Di
3124
Seguici su

Dopo un anno di emergenza sanitaria poco è cambiato. Quasi tutta l’Italia è in zona rossa, e il divieto si è esteso anche per il mese di aprile. Un anno fa l’Italia non era “colorata”, ma in sostanza, era la stessa. 

Possibilità di uscire di casa solo per necessità, per comprare cibo, medicinali, per andare dal medico o al lavoro… e per portare fuori il cane – sembra che il numero di adozione dei cani sia aumentato nel 2020 (un dato positivo).

Se guardiamo ai numeri giornalieri, oggi sono ancora più preoccupanti dell’anno scorso. I nuovi casi di Covid del 26 marzo 2021 arrivano a 24.076 (media settimanale 22.314), mentre il 26 marzo 2020 erano 6.203 (con media settimanale 5.651), quattro volte di meno.

Però, con un leggero numero di decessi in diminuzione, 712 il 26 marzo 2020 e 457 di ieri. Guardiamo a questi numeri con maggiore stanchezza e meno panico.

L’anno scorso c’è stata una lunga polemica su numeri di decessi, causati “da Covid” o “con Covid”; adesso “dal vaccino” o “con il vaccino”. Ci sono i soliti litigi sulla distribuzione dei vaccini tra gli Stati, come un anno fa per i materiali di protezione (le maschere). Tutto come l’anno scorso… Solo con un’economia più devastata e la gente impoverita.

Un anno fa c’è stata un’aspra polemica sugli aiuti russi in Lombardia. Questo anno sul vaccino Sputnik V, già pronto per essere prodotto in Lombardia da ADIENNE Pharma&Biotech, ma in attesa della decisione dell’EMA.

Un anno fa tanti esperti dicevano che il lockdown avrebbe portato ad un aumento delle nascite. Ovviamente non è stato così.

Anzi, l’ISTAT ha rilevato che nel 2020 c’è stato il record negativo di nascite dall’Unita d’Italia: 3,8% in meno rispetto all’anno precedente, solo 404.104 bambini. Da aggiungere a questo un massimo storico di decessi dal secondo dopoguerra, 746.146 persone. E anche il saldo naturale (tra nascite e morti) nel 2020 raggiunge -342 mila unità, valore inferiore, dall'Unità d'Italia, solo a quello record del 1918 (-648 mila), dell’epidemia di “spagnola”.

Ma come ogni anno da sempre, arriva la primavera. E anche se tutta Italia è colorata di rosso, la primavera colora tutto di verde. Sbocciano i primi fiori, cantano gli uccelli l’arrivo della stagione della rinascita.

Si vede come la natura acquista il territorio. Sono stati avvistati i delfini a Venezia, un leone a Siena, cinghiali a Roma e comunque, c’è stato un aumento di uccelli e animali dappertutto, anche su Navigli di Milano.

E viene la voglia di cantare, forse non più l’inno di Mameli, ma Maledetta primavera di Loretta Goggi.

La vita non si ferma.

  • I fiori in un parco di Milano
    I fiori in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Un albero in un parco di Milano
    Un albero in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • I fiori degli alberi in un parco di Milano
    I fiori degli alberi in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Un cane in un parco
    Un cane in un parco
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Un uomo corre in un parco
    Un uomo corre in un parco
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Un cane in un parco di Milano
    Un cane in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • I primi fiori degli alberi in un parco di Milano
    I primi fiori degli alberi in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • La donna con tre cani in un parco di Milano
    La donna con tre cani in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Due cani stanno camminando in un parco
    Due cani stanno camminando in un parco
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • I tulipani in un parco di Milano
    I tulipani in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Un albero e un laghetto in un parco
    Un albero e un laghetto in un parco
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Le persone camminano con i cani in un parco
    Le persone camminano con i cani in un parco
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Un parco a Milano
    Un parco a Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Le anatre nuotano nello stagno
    Le anatre nuotano nello stagno
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • L'uccello gode il tempo
    L'uccello gode il tempo
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Una ragazza cammina in un parco
    Una ragazza cammina in un parco
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • La bellezza dei fiori in un parco a Milano
    La bellezza dei fiori in un parco di Milano
    © Sputnik . Evgeny Utkin
  • Una donna in una mascherina e con una bottiglia d'acqua
    Una donna in una mascherina e con una bottiglia d'acqua
    © Sputnik . Evgeny Utkin
1 / 18
© Sputnik . Evgeny Utkin
I fiori in un parco di Milano

I punti di vista e le opinioni espressi nell'articolo non necessariamente coincidono con quelli di Sputnik.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook