07:19 17 Aprile 2021
Opinioni
URL abbreviato
Di
0 80
Seguici su

Oggi Cristiano Minellono festeggia i suoi 75 anni. Minellono è stato il paroliere delle canzoni italiane tra le più famose, come Felicità, l’Italiano, Mamma Maria e tante altre, quelle che hanno fatto innamorare dell’Italia milioni di persone in tutto il mondo.

Ieri in una teleconferenza con la Russia, ha svelato alcuni segreti della sua vita, professionale e sentimentale.

Minellono scrive quasi sempre canzoni che riguardano l’amore, la felicità, lo stato d’animo positivo. Ovviamente la prima domanda riguardava il suo primo amore.

“Il mio primo amore è stato quando avevo 9 anni. Era ragazza di 11 anni, del Belgio. Eravamo in vacanza, e lei mi considerava troppo piccolo. Ma alla fine mi ha dato il primo bacio sulla bocca, che mi è bastato per un anno”.

Cristiano Minellono suona chitarra e pianoforte, e ha fatto tante altre cose in cui ha avuto successo: attore di teatro, attore di programmi televisivi, ha fatto delle pubblicità, le corse in macchina, ma vuole fare solo le cose dove è il migliore. Come fare testi per le canzoni. Ne ha fatto centinaia, molti dei quali hanno avuto un enorme successo.  “Ascolto la musica 4-5 volte, e mi entra dentro. E poi le parole vengono naturalmente”.

“E comunque una vera canzone parte dalla musica. Sono le parole che devono suonare bene con la musica. Quando scrivi una canzone partendo dal testo, non ti viene dall’anima, ma scrivi quello che il testo ti obbliga a scrivere. Per questo non è mai una melodia vera, completa, naturale”.

Minellono ha raccontato come è nata la famosissima Felicità.

“Ero a Monaco di Baviera, per fare un nuovo disco con Al Bano e Romina Power. Dario Farina mi ha dato la musica, molto bella e molto allegra. Ho pensato: “Devo dare un titolo a questa canzone che sia facile da cantare all’estero. Facile, con tanti vocali. Fe-li-ci-tà. Il testo l’ho scritto in cinque minuti. E quando abbiamo proposto questa canzone ad Al Bano e Romina, ad Al Bano non è piaciuta. “No, è una canzone per bambini!” – ha detto. Invece il discografico ha ribadito: “Sarà un successo, e tu la canti”.

E a Romina?

“Romina crede di essere una grande poetessa, e ha sempre da ridire. Sui testi ha sempre da dire. Avrebbe fatto diversamente, avrebbe trattato un altro argomento… Ma siccome sapeva che mi sarei arrabbiato molto, che mi piaceva la canzone, Romina non ha detto niente”.

“Comunque, Al Bano è un vero grande amico. – continua Minellono - Ci sentiamo, mi fa sempre gli auguri per Natale, per compleanno. Mentre altri artisti, Ricchi e Poveri, Toto Cutugno, Riccardo Fogli non mi fanno neanche gli auguri per Natale!”

Sulla canzone L’italiano (Lasciatemi cantare) Minellono ha raccontato che “quando è stata presentata a Sanremo, tutta la stampa ha detto che era una canzone banale qualunquista, che raccontava solo le cose stupide”. Ma è diventata famosissima in tutto il mondo, simbolo dell’Italia all’estero.

Ha svelato pure un segreto sulla canzone Ci sarà.

“Dario Farina mi da questa musica, che mi piace molto. Ma il discografico mi dice: “Bisogna fare una canzone per Al Bano e Romina, ma non stai a lavorare troppo. Intanto, non vincono Sanremo”. Dovrebbe vincere Toto Cutugno con Serenata. E ho pensato: “Ok, lo farò dopo”. E il tempo passava. Al Bano mi chiamava, e gli dicevo: “Quasi pronto, manca ancora un pezzettino”.  Finché arriviamo a domenica sera. Mi chiama Al Bano alle 22 e dice: “Stanotte scade il termine per presentare la canzone per Sanremo. Adesso mi detti il testo”. E io, che avevo la musica nella testa, perché mi piaceva, mi sono inventato il testo al telefono. E abbiamo vinto Sanremo”.

Il cantante Christian Panico ha detto su Cristiano Minellono: “E stato ringraziato poco, in Italia, almeno meno che all’estero. Minellono ha scritto tantissime canzoni allegre, che rappresentano un periodo storico felice. Lui è riuscito di far diventare famose le canzoni che danno felicità. Lo nominerei “Maestro della Felicità”.

Auguri, Maestro!

I punti di vista e le opinioni espressi nell'articolo non necessariamente coincidono con quelli di Sputnik.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook