01:48 18 Novembre 2019
Lancio nel vuoto - immagine metaforicaDopo mesi di discussioni sul tema delle pensioni, il premier Renzi  ha annunciato  che dalla prossima legge di stabilità verrà superata la contestata legge Fornero sulle pensioni

Air Force Renzi? Compri 1 paghi 26, un affarone!

© Foto: Pixabay CC0 © flickr.com / Palazzo Chigi
1 / 2
Opinioni
URL abbreviato
Di
6540
Seguici su

Preso in leasing con un contratto secretato per 168 milioni quando a comprarlo ne sarebbe bastati 7, dopodiché finito, quello sì, rottamato. Tutto chiaro? Ma anche no.

No che, non è chiaro. Ricominciamo da capo.

Iniziamo dal principio. Il principio è che eravamo nel 2015 e l’allora Premier Renzi, detto appunto il rottamatore, in pieno clima di spendig review, un modo fico che si usava allora per dire ‘necessità di tirare la cinghia e limitare la spesa pubblica perchè non ci stiamo dentro’, decise di dotare la nazione di un aereo di Stato tipo l’Air Force One all’americana o alla russa. Necessario? Bhé se effettivamente lo usi come Putin o Trump che praticamente lo tieni sempre in volo allora sì, ma nel nostro caso che una politica esterna neppure ce la sogniamo? Fu lo stesso Renzi ad ammettere di non averci mai messo piede ed essere alla fine tornato alla bicicletta, mezzo per altro che tutti gli riconoscono più consono.

​Perchè comparare un Airbus 340?

Perchè allora una pacchianata del genere? Un Airbus 340-500 è un quadrimotore che può portare 360 persone e consuma più di ventimila euro all’ora solo di carburante. La Singapore AirLines ci faceva la tratta Singapore-New York diretta senza scalo prima che venisse ritirato dal mercato e dismesso. Che ci avremmo fatto con una bestia del genere, tra l’altro usata e già vecchia alla consegna? Considerate che lo stesso Renzi continuò ad usare aerei più piccoli e pratici per i viaggi all’estero durante la sua carica. Perché allora un gigante del genere con 16mila chilometri di autonomia che al massimo ha fatto un paio di Roma-Milano tanto per addestramento e non è mai entrato veramente in servizio?

Perchè il leasing?

Già, perchè il leasing? Questo il nostro secondo quesito. Innanzi tutto cos’è un contratto di leasing: semplice – mi serve la macchina ma non mi bastano i soldi allora la prendo in affitto per un certo periodo di tempo, alla scadenza decido se pagare la differenza e tenermi la macchina oppure la riconsegno. Da tutto questo dovremmo forse dedurre che lo Stato italiano è andato a prendere in leasing un aereo ‘presidenziale’ perchè non gli bastavano i soldi per comprarselo direttamente? E l’Alitalia, possibile non avesse già qualche aereo in dotazione da poter dedicare agli affari di Stato considerata la crisi cronica, i mezzi a terra, i voli che non si riescono mai a riempire? Non sarebbe piuttosto potuta essere proprio quella una buona occasione di affari per la nostra tanto amata/odiata ed oramai ex compagnia di bandiera?

Perchè il contratto era secretato?

Che senso ha coprire con il segreto di Stato un contratto di leasing per un aereo di servizio? Non è mica l’acquisto di un’arma misteriosa che serve alla Difesa. Se non fosse stato per l’impavido signor Gaetano Intrieri, il manager aeronautico che nel 2018 si accorse che qualcosa non quadrava, fornì l’assist a Di Maio e Toninelli per bloccare la bidonata, per poi vuotare il sacco al FattoQuotidiano che ne ha datto dovizie di particolari nei suoi articoli, con ogni probabilità non ne avremmo saputo mai nulla dei retroscena di questa storia.

Perchè un contratto da 168 milioni in leasing se a comprarlo ne sarebbe costati solo 7?

Sarebbe stato appunto Intrieri ad accorgersi e divulgare la notizia che aerei di quel tipo, usati come appunto quello che venne dato a noi, e già in fase di chiusura produzione, a comprarli direttamente sarebbero costati incredibilmente meno. Nuovo sì, un Airbus moderno e delle serie di ultima generazione costa quella cifra se non di più, ma non l’Airbus 340-500 quadrimotore che consuma tra l’altro un occhio della testa ed è già superato. Allora perchè far spendere ai contribuenti 26 volte la cifra di mercato?

Perchè tramite la Ethiad?

Se vuoi prendere una macchina in leasing la vai a prendere dal concessionario. Non dai i soldi che servono a comprarla alla Ethiad che poi te la riaffitta ad un prezzo tale che ad ogni rata te ne saresti potuta comprare un’altra intera.

Perchè la Ethiad ha comprato l’Airbus da un intermediario delle isole Cayman?

Altra cosa succosa che è emersa negli ultimi giorni e ne stanno parlando tutti i giornali (tutti nel senso di quelli non troppo vicini al PD), è che la Ethiad, con i soldi nostri, avrebbe comprato il simpatico aeroplanino da una società delle isole Cayman. Già, le Cayman, un arcipelago di 264 km2 noto solo per essere il più assoluto ed intoccabile dei paradisi fiscali sin dai tempi in cui le isole erano governate da Re Giorgio III.

Perchè la società intermediaria è sparita dopo l’affare?

Com’è quella stessa Union Three Leasing Limited delle isole Cayman, società che vendette l’aereo alla Ethiad dopo averglielo per qualche tempo affittato, sarebbe misteriosa sparita nel 2017 proprio poco dopo la caduta del Governo Renzi e negli stessi mesi in cui la Guardia di Finanza aveva iniziato a mettere il naso nei bilanci Alitalia?

Perchè l’Airbus adesso è fermo, inutilizzato e ridotto ad un rottame?

Perchè oltre a non essere mai entrato in servizio ed esserci costato un occhio della testa, adesso è ‘Fermo, arrugginito e rottamato’ come scrive il FattoQuotidiano che ha condotto il grosso dell’indagine giornalistica a partira dalla testimonianza del buon Gaetano Intrieri?

A tutte queste domande vogliamo provare a dare delle risposte?
Bhè, io una teoria ce l’avrei... e scommetto anche voi.

I punti di vista e le opinioni espressi nell'articolo non necessariamente coincidono con quelli di Sputnik.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik