09:33 27 Maggio 2019
WikiLeaks founder Julian Assange is seen on the balcony of the Ecuadorian Embassy in London, Britain, May 19, 2017

Assange? Ecco perché Gesù Cristo non tornerà mai più sulla Terra

© REUTERS / Peter Nicholls
Opinioni
URL abbreviato
Alessio Trovato
15683

Dopo aver visto come hanno trattato Julian Assange, nessun Cristo vorrà mai più scendere su questo Pianeta.

Farsi crocifiggere per salvare l’umanità ed essere lodati nei secoli ci può anche stare, vedere come il popolo in un primo momento scelga sempre un Barabba ma poi nel tempo tenda a ricredersi, è un sacrificio certo, ma può valerne la pena. Invece farsi umiliare come stanno umiliando Julian Assange e sorbirsi manifestazioni in nome della libertà di stampa, o meglio libertà de ‘La Stampa’ e degli altri del gruppo GEDI, ascoltare sermoni alla Saviano sui diritti (i propri), vedere studenti in piazza per protestare contro i cambiamenti climatici piuttosto che per una consapevolezza vera del mondo che li circonda, no, è proprio troppo.

Gente che fino all’altro giorno rispondeva ai messaggi virali di #jesuistoujoursquelquechose e che adesso non ha niente, assolutamente niente da dire su Assange, fa veramente male. In questi giorni invece che un coro di proteste, intellettuali che si indignano, abbiamo assistito al trionfo dei Giuda Iscariota del mainstream: Riotta che esulta su twitter, editoriali infamanti, il voltafaccia di Trump che in campagna elettorale diceva ‘amo Wikileaks’ e adesso dice che scherzava, e tutto il bestiario di tutti gli uomini che parlano di libertà solo quando è a uso e consumo loro, che accusano sempre gli altri per non fare mai i conti con sé stessi, coloro che le fake sono sempre altrui e che pretendono invece credibilità quando ti parlano di Venezuela o Iraq con la provetta di ‘antrace’ in mano.

Assange è quello che ci ha fatto scoprire i crimini di guerra commessi negli ultimi anni dal nostro New World Order, che ci ha spiegato che siamo tutti spiati, aperto gli occhi su come funzioni il dietro le quinte del sistema. Certo, erano tutti segreti militari. Ed è proprio questa la cosa grave – ha scoperto che i segreti militari non servono ad occultare al potenziale nemico informazioni tattiche, ha scoperto che i segreti militari sono di fatto una scusa del sistema per nascondere assolute nefandezze. Il risultato eccolo lì – umiliato e portato via di peso, tradito persino dagli ultimi amici. Per cosa? Troveranno il modo di riscrivere anche la Storia e farlo passare per una dozzinale spia, un cyberpunk hippy e squinternato, un vecchio rincoglionito. In piazza continueranno tutti a scendere a comando quando lo diranno quelli della band che comanda.

Ma quale Cristo avrà più il coraggio di tornare sulla Terra dopo questo?

 

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik