08:55 11 Dicembre 2019
Conferenza stampa con il sindaco Pogliese

Forza rossoazzurri a Mosca!

© Sputnik . Clara Statello
Opinioni
URL abbreviato
Di
190
Seguici su

E' iniziato il conto alla rovescia per il Mundialito de Clubes. Quest'anno il celebre torneo internazionale di beach soccer, dopo cinque edizioni, lascia il Brasile e si sposta in Russia.

Dal 27 febbraio al 3 marzo il moderno Megasport Palace di Mosca, un'enorme struttura che conta ben 17000 posti a sedere, sarà riempito di tonnellate di sabbia e trasformato in una tiepida spiaggia, per ospitare gli 8 club che si affronteranno per la coppa. Ad eccezione della brasialiana CR Flamengo, che ha già giocato due volte la finale, le squadre impegnate saranno tutte europee, teste di serie come lo Sporting Lisboa, SC Braga, Spartak Moscow e BSC Lokomotiv, campione della scorsa edizione.

La grande novità dell'edizione del 2019 è la partecipazione dell'Italia, rappresentata dalla Domusbet Catania. E' la seconda volta per un'italiana, e la prima assoluta per una squadra del sud. Sinora solo il Milan aveva preso parte alle prime tre edizioni, riuscendo a classificarsi per i quarti di finale.

Adesso, a sfidare l'inverno russo, è una piccola grande squadra del profondo sud, che viene da una stagione straordinaria, come dice a Sputnik Italia il suo presidente Giuseppe Bosco: un anno in cui "si sono unite le costellazioni".

La Domusbet ha infatti dominato il 2018, portando a casa scudetto e coppa italia. Un successo che è proseguito in maglia azzurra, con 5 rossoazzurri prestati alla nazionale di Del Duca, che si è imposta all'Euroleague, battendo la Spagna ai rigori e conquistando il titolo europeo dopo 13 anni. Spietati, freddi sul dischetto, chirurgici, Chiavaro, Palazzolo, Corosinti e Palmacci, il bomber Zurlo determinante nelle vittorie contro Ucraina e Russia, il campione uscente, risultato ha qualificato gli azzurri ai Giochi di Minsk.

Solo Francesco Corosinti, Paolo Palmacci e Emmanuele Zurlo sono nel roster e, assieme al capitano Fred, costituiscono la colonna della squadra. I catanesi Palazzolo e Chiavaro sono impossibilitati, perché impegnati nel campionato ad 11. Riconfermato il portiere Sergio Baerravecchia, ma c'è anche un nuovo arrivo, il numero uno della nazionale ucraina, Vitaly Sidorenko, uno dei migliori portieri al mondo. La difesa è affidata ai brasiliani Rodrigo Souto, Lucão e Gentilin. Completano la rosa Percia Montani e il bielorusso Ihar Bryshtel.

Una collezione di trionfi, per la squadra allenata dal brasiliano Fabrizio Santos, ha spalancato le porte al Mundialito, che vedrà impegnati i nostri ragazzi nel girone b, un girone di ferro, in cui affronteranno i padroni di casa e campioni uscenti del Lokomotiv, gli spagnoli del Levante UD e i portoghesi del SC Braga, con cui esordiranno giorno 27 febbraio. Le altre 4 squadre che giocheranno nel girone a, non meno duro, sono i brasiliani del CR Flamenco, i russi del BSC Spartak Moscow, i bielorussi del BSC Bate Borisov e infine un'altra squadra portoghese, lo Sporting Lisboa CP.

"Sono molto orgoglioso di rappresentare la società Catania tra le prime otto del mondo. Siamo una società temuta perchè ci hanno inserito in un girone importante", afferma il direttore organizzativo Giuseppe Bellantoni nell`intervista a Sputnik Italia.

"La squadra non si lascia intimidire, ha già incontrato le sue avversarie in altre competizioni internazionali, sente la responsabiltà di rappresentare la città di Catania e l'Italia intera, e ha un solo scopo: vincere!

Il grande cuore rossoazzurro batterà a Mosca e si farà strada fra i più grandi club del mondo. Un'eccezionale vetrina per Catania ma anche grande responsabilità e orgoglio per una società intrepida che rappresenterà il tricolore italiano, e che vuole tornare domenica prossima a casa con la coppa in mano. Il sogno nel cassetto è quello di fare bene e sempre meglio, per uno sport acrobatico e spettacolare che sta via via affermandosi nel nostro paese. Si guarda con attenzione all'esempio della Russia, che investe e crede tanto in questa disciplina. Nonostante il clima non proprio favorevole, il campionato e le coppe si giocano tutto l'anno e in apposite strutture. Nel nostro paese, che è praticamente un campo da beach soccer naturale, si gioca solo nella stagione estiva, per tre mesi. Si potrebbe benissimo estendere il campionato per sei mesi."

Intanto il presidente Bosco ha annunciato, in conferenza stampa che nei prossimi giorni verrà ufficializzata la candidatura di Catania per come sede che ospiterà lo scudetto 2019 e la Super Coppa. Un grande evento sportivo con ricadute positive per l'economia e il turismo nel capoluogo etneo. Non ci resta che aspettare l'esordio della squadra italiana con il fiato sospeso e tifare per i nostri ragazzi. Forza rossoazzurri!

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

I punti di vista e le opinioni espressi nell'articolo non necessariamente coincidono con quelli di Sputnik.

Correlati:

Cooperazione Italia Russia
Italia trasferisce in Russia un accusato di appropriazione indebita
L'Italia aiuterà la Russia a cancellare i danni delle sanzioni sul GNL
Casellati a Mosca: quest’anno rafforzeremo le relazioni Italia-Russia
Tags:
sport, Mundialito, Catania, Brasile, Spagna, Italia, Mosca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik