06:52 19 Settembre 2018
L'esibizione della Fanfara dei Bersaglieri al Festival Spasskaya 2018 a Mosca

Dal Basso Piave alla Piazza Rossa: la Fanfara dei Bersaglieri al Festival Spasskaya 2018

© Sputnik . Alessandro Naselli
Opinioni
URL abbreviato
Alessandro Naselli
1180

In occasione del Festival annuale delle orchestre militari Torre Spasskaya, la Fanfara dei Bersaglieri di San Donà del Piave rappresenterà l’Italia con un repertorio di musica patriottica, suonato esclusivamente con ottoni.

Sputnik Italia per l'occasione ha intervistato uno dei musicisti più giovani della nota Fanfara, Massimiliano Pavanetto, 19 anni, da Musile di Piave, che racconta le emozioni provate durante l'esibizione sulla Piazza Rossa.

La Piazza Rossa all'inizio del festival Torre Spasskaya 2018
© Sputnik . Alessandro Naselli
La Piazza Rossa all'inizio del festival Torre Spasskaya 2018

— La Fanfara dei Bersaglieri di San Donà ha rappresentato l'Italia in vari paesi. Per la prima volta lo fa in Russia. Quali sono state le prime impressioni all'arrivo in Russia?

— Ho avuto un'impressione molto positiva, siamo stati accolti in maniera eccezionale. Ci siamo subito sentiti a nostro agio e non ci sono stati grossi problemi nella trasferta, per cui direi un arrivo decisamente ottimo.

I Bersaglieri di San Donà di Piave
© Foto : fornita dall'Ufficio Stampa Fanfara dei Bersaglieri di San Donà di Piave
— Venerdì il festival della Torre Spasskaya ha avuto inizio. Mi potresti descrivere l'emozione che ha provato nel suonare nella Piazza Rossa?

— Si allora siamo arrivati mercoledì, giovedì sono state fatte le prove generali e venerdì c'è stata l'apertura ufficiale del festival. Per quanto riguarda l'emozione posso dire che non è una cosa che capita tutti i giorni, quindi chiaramente un po' di paura c'è sempre. Un emozione fortissima, ma bisogna sapersi controllare, controllare le proprie emozioni per poter portare avanti la propria idea e il proprio obiettivo.

— Quali sono state le reazioni del pubblico russo?

— A mia impressione molto positive. Ogni volta che abbiamo finito la nostra esibizione il pubblico ha mostrato tutto il suo entusiasmo, gli applausi sono stati notevoli. Ho avuto un'impressione più che positiva.

— La Fanfara dei Bersaglieri di San Donà di Piave è l'unica orchestra militare che corre mentre suona. Durante il festival Spasskaya avete avuto problemi con gli spazi per eseguire l'esibizione correndo?

— Noi facciamo prove formali, prove di corsa, una volta alla settimana, per cui ci alleniamo in diverse circostanze. Non è un grosso problema, siamo abbastanza abituati a eventuali cambi di programma ad adattarci al luogo se c'è da fare qualche piccola modifica. Quello che facciamo noi non è da tutti. Specialmente se si corre c'è una difficoltà in più, non è però un ostacolo, ma un muro da abbattere.

— Come reagisce di solito il pubblico a questa particolarità?

— È una cosa un po' particolare. Spesso il pubblico non se lo aspetta, a volte non ne è nemmeno a conoscenza. Mi pare che ne rimangano fortemente sorpresi.

— Vi è piaciuta Mosca?

— È una città della quale ho sempre sentito parlare. Poterla visitare per la prima volta, oltretutto nell'ambito del festival è sicuramente qualcosa di favoloso. L'impressione della città è stata molto buona: ospitale e ordinata. Se ci saranno altre occasioni senza ombra di dubbio torneremo.

La Fanfara dei Bersaglieri di San Donà del Piave al festival Torre Spasskaya 2018
© Sputnik . Alessandro Naselli
La Fanfara dei Bersaglieri di San Donà del Piave al festival Torre Spasskaya 2018

— E l'impatto con i russi in generale come è stato?

— L'unico ostacolo al primo impatto con i russi possiamo dire che sia stata la lingua, però dal momento che in molti qui parlano inglese non ci sono stati grossi problemi di comunicazione.


La Fanfara dei Bersaglieri San Donà di Piave è considerata una rappresentante del Basso Piave. Oggi giorno la banda include 35 elementi tra i quali ci sono ex militari, entusiasti dello spirito dei Bersaglieri e musicisti. Dato l'alto grado di  professionalismo e agli allenamenti settimanali, la Fanfara può essere comparata al livello delle bande reggimentali.

Il Festival Torre Spasskaya si tiene ogni anno nella Piazza Rossa nella capitale russa. Il festival ogni anno ospita bande reggimentali da tutto il mondo. L'anno scorso come rappresentanti dell'Italia la manifestazione ha visto la partecipazione della Banda dei Carabinieri. Il Festival si svolgerà dal 24 agosto al 2 settembre.

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Correlati:

Il 1° giorno del festival delle orchestre militari "Torre Spasskaya" a Mosca
I Bersaglieri suoneranno sulla Piazza Rossa al festival Spasskaya Bashnya
FIFA sostituisce con una croce la stella sulla torre Spasskaya del Cremlino
Tags:
relazioni Italia-Russia, Festival internazionale di musica militare “Torre Spasskaya", Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik