04:11 26 Aprile 2018
Roma+ 11°C
Mosca+ 6°C
    Il globo

    Il Forum Economico di Mosca: uno sguardo sul futuro della Russia e del mondo

    © Fotolia / David Alary
    Opinioni
    URL abbreviato
    Eliseo Bertolasi
    0 150

    Nell'arena dell'economia mondiale diventa sempre più evidente il contrasto tra le politiche protezioniste da una parte, e l'azione delle forze della globalizzazione, in termini di libera circolazione delle risorse economiche, dall'altra.

    Sulla scena internazionale la Russia con le sue vaste risorse di materie prime e la Cina col suo straordinario apparato produttivo assumono sempre di più le proporzioni di giganti dell'economia mondiale.

    È sulla base di questo sfondo tematico che dal 3 al 4 di aprile, a Mosca, si è tenuto il Forum Economico (MEF), quest'anno nella prestigiosa sede del Presidio dell'Accademia delle Scienze.

    Sessione plenaria
    © Foto : servizio stampa del MEF
    Sessione plenaria
    Presidenti del Comitato organizzatore del MEF: Ruslan Grinberg, membro dell'Accademia delle Scienze della Russia e direttore scientifico dell'Istituto di Economia e Konstantin Babkin, presidente dell'Unione Industriale "Nuova cooperazione".

    Il Forum Economico di Mosca rappresenta una valida piattaforma di esperti per lo scambio di vedute e lo sviluppo di  decisioni e programmi strategici atti ad individuare percorsi di diversificazione nell'ambito dell'economia russa.

    Per tali ragioni il MEF, ad ogni sua edizione annuale, suscita un'ampia risposta pubblica, al punto d'essere considerato, in Russia, uno dei principali eventi economici dell'anno.

    La sua prima edizione si è tenuta nel 2013. Ogni anno, all'evento partecipano centinaia di industriali, imprenditori, studiosi, esperti e uomini politici sia dalla Russia che dall'estero.

    Quest'anno, alla sua sesta edizione, solo il primo giorno ha visto la presenza di circa 2.000 partecipanti. Una ventina gli esperti arrivati dall'estero: Italia, Francia, Svizzera, Germania, Serbia, Cina, Kazakistan.

    Moscow Economic Forum
    © Foto : servizio stampa del MEF
    Moscow Economic Forum
    Nelle due giornate si sono susseguite: quattro sessioni plenarie, diciotto conferenze tematiche, oltre a tutta una serie di tavoli di discussione. Sono state toccate questioni economiche e geopolitiche di grande attualità, in particolare: la crescente disuguaglianza di ricchezza a livello mondiale con i derivanti squilibri economici e di sicurezza, la re-industrializzazione, la ricerca di nuove strategie per lo sviluppo della Russia, sia mediante tecnologie moderne, sia mediante l'incremento del potenziale umano.

    Oltre a tematiche prettamente economiche, nell'ambito dei vari dibattiti si è parlato anche di questioni di stampo geopolitico relativamente alla situazione attuale che vede la Russia nel mirino, da parte dell'Occidente, di politiche sanzionatorie sia economiche che diplomatiche, in un'escalation inquietante della quale non si vede ancora il finale.

    Di grande interesse anche i dibattiti relativi al rapporto tra i mezzi di comunicazione di massa e il potere: da diversi anni anche la sfera dei media, dei social network, della comunicazione e dell'informazione si è trasformata in un campo di lotta geopolitica senza tregua. Le cause di questo nuovo formato dei media sono ormai parte integrante della moderna politica internazionale. Il risultato è che oggi lo spazio informativo diventa sempre più un ambiente aggressivo e manipolato.

    In chiusura dei lavori non poteva mancare anche una sessione dedicata all'analisi del conflitto, molto attuale, tra le forze sovraniste e il globalismo non solo in termini meramente economici, ma anche identitari e di difesa dei propri valori, come pure politici, vale a dire, di difesa della propria sovranità e degli interessi nazionali.

    Tutte questioni dove la Russia, oggi, appare un baluardo di difesa dei valori tradizionali e di sovranità nazionale, nei confronti di un occidente sempre più decadente che pare aver smarrito la sua cultura e la sua tradizione di civiltà..

    L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

    Correlati:

    Esperti del Forum Economico Mondiale mettono in guardia da rapida distruzione di internet
    Russia, Macron ha confermato partecipazione al Forum Economico di San Pietroburgo
    Tags:
    Futuro dell'economia, Forum Economico di Mosca, UE, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik