09:31 25 Settembre 2020
Opinioni
URL abbreviato
Di
6261
Seguici su

È il 9 maggio, a Donetsk, anche quest’anno come da consuetudine è sfilata la parata militare per celebrare la “Giornata della Vittoria”. Mentre l’Ucraina ha intrapreso un cammino di rimozione della propria memoria storica, a Donetsk, con grandissima partecipazione si continua a festeggiare questa importante ricorrenza.

Una vittoria, quella sul nazifascismo, che è costata la vita a oltre venti milioni di sovietici. Non c'è stata famiglia senza lutto. Dimenticare non si può e non si deve! Rimuovere questa ricorrenza significa sfregiare la propria identità individuale e collettiva.

La piazza Lenin, in centro a Donetsk, nonostante le incerte condizioni meteo, già dalle prime ore della mattina era gremita di persone accalcate dietro le transenne. La cerimonia è iniziata con l'arrivo dei veterani, uomini e donne che combatterono sui vari fronti della "Grande Guerra Patriottica". Molti indossavano l'uniforme con il petto ricoperto di medaglie; sono stati accolti dalla folla all'esclamazione: "spasibo, spasibo..", un "grazie di cuore" per la loro ciclopica impresa militare che portò il Paese alla Grande Vittoria.

Veterani alla parata del Giorno della Vittoria a Donetsk
© Foto : Eliseo Bertolasi
Veterani alla parata del Giorno della Vittoria a Donetsk

Alle nove in punto dopo i rintocchi della campana è iniziata la parata militare. Sotto il palco delle autorità hanno sfilato le varie unità militari. Soldati che indossano la divisa non solo in occasioni di festa, ma che, attualmente, sono ancora impegnati sulla lunga linea del fronte. Visi fieri, ma scavati dalla dura vita della prima linea. La guerra, sappiamo, non è ancora terminata e le varie questioni con l'Ucraina, inclusa quella militare, sono ancora aperte. 

  • Donetsk, parata del Giorno della Vittoria
    Donetsk, parata del Giorno della Vittoria
    © Foto : Eliseo Bertolasi
  • Donetsk, parata del Giorno della Vittoria
    Donetsk, parata del Giorno della Vittoria
    © Foto : Eliseo Bertolasi
1 / 2
© Foto : Eliseo Bertolasi
Donetsk, parata del Giorno della Vittoria

Dopo i reparti appiedati, compresa un'unità di donne, tanto belle quanto impeccabili e marziali nella loro uniforme, è stata la volta dei mezzi blindati, corrazzati, dei pezzi d'artiglieria… La gente li ha accolti con grande visibilio lanciando loro mazzi di fiori.

La musica patriottica sovietica in sottofondo, suonata dalla banda militare ha reso la manifestazione ancora più grandiosa e suggestiva.

Alla fine della parata militare è partito l'interminabile "reggimento degli immortali". Un fiume interminabile di persone: donne, uomini di tutte le età, anche bambini… tutti con in mano la foto di un loro caro, di un loro antenato, che prese parte alla Grande Guerra Patriottica.

La marcia del Reggimento Immortale a Donetsk
© Foto : Eliseo Bertolasi
La marcia del Reggimento Immortale a Donetsk

Il momento più toccante è stato il passaggio di coloro che hanno perso un proprio caro in questi tre anni di guerra con l'Ucraina. Con le lacrime agli occhi, come in processione, nelle loro mani non innalzavano foto d'epoca dei loro parenti in uniforme sovietica, ma foto di giovani: mariti, figli, ragazzi, anche bambini.

Questa è la tremenda icona di dolore che la popolazione del Donbass sta portando ormai da tre anni. Fieri del loro passato, degni dei loro avi, non hanno rinunciato alle loro tradizioni, alla loro identità e hanno affrontato con determinazione il sacrificio e le sofferenze della guerra.

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

I punti di vista e le opinioni espressi nell'articolo non necessariamente coincidono con quelli di Sputnik.

Correlati:

I fuochi d'artificio chiudono il Giorno della Vittoria
In Ucraina arrestati dalla polizia 45 manifestanti nel Giorno della Vittoria
Putin: la vittoria dell'Unione Sovietica sul nazismo rimarrà per sempre nella storia
9 maggio: giorno della Vittoria, dimenticato dall’Occidente
Poroshenko: Kiev non celebrerà il Giorno della Vittoria seguendo "il copione di Mosca"
La Parata militare del 72° Giorno della Vittoria
Buona Giornata della Vittoria!
Giorno della Vittoria, cronaca della parata militare sulla Piazza Rossa
Tags:
Parata della Vittoria 2017, Parata della Vittoria, Giorno della Vittoria, Seconda Guerra Mondiale, Repubblica popolare di Donetsk, Donetsk, Donbass, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook