00:36 20 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 22°C
    Grid girls line up for the drivers' parade before the Russian F1 Grand Prix in Sochi, Russia, October 11, 2015

    Bella, brava... russa!

    © REUTERS/ Grigory Dukor
    Opinioni
    URL abbreviato
    Marina Tantushyan
    237740325

    Mogli e buoi dei paesi tuoi? Non sempre. Molto uomini italiani sono usciti dal “paese” per sposare le donne della ex-URSS. Dagli anni novanta e’ in costante crescita.

    Dopo aver pubblicato il suo libro "Come sposa una donna russa" scrittore Gianni Bandiera torna sull'argomento con nuovi approfondimenti. L'ultimo volume di Bandiera "Bella, brava…russa" e' un manuale che, viaggiando tra le due culture, rivolto ai single che vogliano aprirsi alla conoscenza con una donna russa. 

    La copertina del libro Bella, brava... russa!
    © Foto:
    La copertina del libro "Bella, brava... russa!"
    Maestro Bandiera ha raccontato a Sputnik Italia del suo libro particolarmente interessante sia dal punto di vista sociale che antropologico.

    — Quali sono le differenze dal primo volume?

    — Mentre 'Come sposare una donna russa' era un po' la storia di un uomo che va per la prima volta in terra ex-URSS qui si va oltre. Non è un saggio psicologico, nè un saggio sociologico ma sfiora entrambi i campi. Cosa succede dopo? È questa la domanda a cui risponde il libro. Quali sono le caratteristiche che ci uniscono e quali che ci allontanano? Dovremmo conoscere meglio la storia e la cultura dei due popoli. Se da un lato c'è una attrazione fatale tra questi due popoli non si possono ignorare differenze importanti a livello di mentalità ed educazione.

    — Dopo tanto viaggiare e dopo aver fatto molte interviste con i protogonisti del suo libro, come potrebbe spiegare il fatto che negli ultimi anni un numero sempre maggiore di maschi italiani decide di fidanzarsi, convivere o sposarsi donne della ex-URSS? Si tratta solamente di una questione di prestigio?

    — Non credo c'entri molto il prestigio. Da quello che ho capito intervengono diversi fattori. Uno ad esempio è la volontà di molti uomini di avere una donna meno aggressiva. Anni di lotte sociali, di emancipazione e di libertà economica hanno creato donne più autonome che spesso sono viste come egoiste e aggressive. Non tutti gli uomini vogliono donne così. Di contro molte donne russe possono imparare qualcosa dalle italiane. Ad esempio un pizzico di autonomia non farebbe male, donne che si immolano all'altare del matrimonio annullando se stesse non sono una soluzione.

    — E riuscito a definire quali caratteristiche comuni hanno tra di loro tutte le donne della ex-URSS e capire perche sono considerati come una delle piu importante eccellenze di questo territorio?

    — Come sostengo da diversi anni la caratteristica principale delle donne della ex-URSS ha a che vedere con la femminiltà: sono mediamente più attente all'estetica, all'abbigliamento, alle scarpe ma non solo. L'idea di donna è più tangibile che non qui in Italia dove, accusa molto commune e dibattuta, molte donne si sono mascolinizzate sia nell'abbigliamento che nei comportamenti. Le donne salve sono ancora femminili sia fuori che dentro.

    — Nel volume lei sostiene che molte donne russe e uomini italiani, avendo difficoltà di trovare un partner adeguato nel proprio paese, molto spesso cercano la loro metà all'estero. Dove di solito si incontrano questi cuori singoli? Quali, a Suo avviso, sono i vantaggi della coppia mista italo-russa?

    Le donne più belle del mondo secondo Forbes'
    © AP Photo/ Invision/Jordan Strauss

    — Dove? Beh come scrivo spesso e come sostengo quando vado a tenere presentazioni in giro per l'Italia uno dei veri problemi in Italia è la diffidenza. Difficilissimo che una donna prenda un caffè con uno sconosciuto. In Russia questa cosa è più frequente. Questo può dare più possibilità di conoscere persone nuove. Ovviamente con le dovute cautele. Per quanto riguarda i vantaggi, se una donna cerca un uomo che sia più attento alla propria donna, se una donna cerca un uomo piu elegante forse l'italiano può essere la risposta giusta. Di contro molti uomini italiani si innamorano prima dell'estetica ma poi della sostanza. È la sostanza che fa andare avanti la coppia. Entrambi devono capire che se vogliono creare una coppia forte devono affrontare onestamente le sfide che questo comporta. Non sarà solo una favola, ma con la giusta conoscenza si può vivere una bella storia di amore.

    Questo il motivo che mi ha spinto a scrivere entrambi i libri: creare un ponte per aiutare persone che abitano in due posti così lontani a capirsi meglio, e incontrarsi per proseguire insieme il percorso della vita.

    — Questo tipo di matrimoni sono duraturi o la fiamma tra donna russa e uomo italiano di solito sparisce presto visto le differenze culturali?

    — Non ho statistiche ufficiali. Temo che la durata si sia accorciata sempre più. Ma non solo tra le coppie italo russe. La missione dell'ultimo libro è proprio questa, aiutare a comprendersi di più a capire quali sono le differenze e come capirsi meglio.

    — Recentemente la rivista internazionale Cosmopolitan ha diffuso tra i suoi lettori i risultati di una ricerca secondo la quale all'estero le "possessive" donne russe stanno uscendo di moda perche non sono capaci di creare una partnership solida con gli uomini stranieri. Cosa ne pensa? Dobbiamo aspettare un calo nei matrimoni italo-russi?

    — Sulla ricerca Cosmopolitan si apre un discorso molto interessante Perché una persona diventa possessiva? Ricordo un`interessante conversazione con una ragazza molto bella. Ricordo il suo parere: se una donna, o un uomo, ha poca autostima potrebbe perdere l'amore faticosamente conquistato. Ogni sorta di gelosia e possesso non sono amore vero. Insieme al tradimento sono cause di sofferenza che avvelenano il rapporto.

    — Fino ad oggi lei ha sempre scritto delle donne russe in lingua italiana. Non ha mai pensato di raccontare alle russe dei famosi "latin lovers" italiani dai quali sono attratte molte donne della Federazione?

    — Per quanto al libro in edizione russa la buona notizia è che a fine anno o inizio 2017 sarà pubblicato 'voglio sposare un italiano' (la traduzione di Bella, brava e… Russa) e finalmente anche le donne russe potranno leggere il libro in cirillico.

    L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

    Correlati:

    I dieci motivi per cui le donne russe non hanno rivali in amore (e non solo)
    Belle e letali, le donne paracadutista dell'esercito russo
    Le bellezze della Russia, il quiz di Sputnik Italia
    Ogni giorno è la loro festa, 8 donne russe da conoscere
    Tags:
    donne, Italia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik