06:14 23 Ottobre 2020
Opinioni
URL abbreviato
0 90
Seguici su

Il presidente della Repubblica Ceca ha esortato la comunità internazionale a colpire le basi dei terroristi dello “Stato islamico”.

Parlando oggi alla cerimonia di commemorazione al complesso memoriale di Terezin, dove negli anni della guerra si trovava un lager nazista per ebrei, il presidente ceco ha dichiarato: "Dobbiamo reagire alla crescente minaccia dell'odio religioso, al tentativo di rigettarci ai tempi del Medioevo".

"Negli anni '40 del XX secolo la società era divisa dall'odio razziale, oggi dal Sud sta arrivando l'odio religioso. Vorrei che trovassimo il coraggio per rigettare l'indifferenza e la paura, per non cercare di far credere a noi stessi che al momeno non succede nulla", — ha detto Zeman.

Secondo Zeman, la comunità internazionale non può indugiare, perché i combattenti dello "Stato islamico", nei loro campi, stanno progettando attacchi terroristici in tutto il mondo, mentre la loro ideologia incide negativamente sulle giovani generazioni, reclutando nelle file dei terroristi "migliaia di giovani europei".

I punti di vista e le opinioni espressi nell'articolo non necessariamente coincidono con quelli di Sputnik.

Correlati:

Zeman: non escludo che tra 20 anni Russia possa essere membro dell’UE
Milos Zeman: “UE farà parte della Russia”
Tags:
Stato islamico, Miloš Zeman, Repubblica Ceca
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook