08:15 22 Novembre 2019
Logo di Olimpiadi

Ministro sport russo: da TAS decisione ingiusta

CC BY 2.0 / Jon Wick / Busy Rings
Notizie
URL abbreviato
0 12
Seguici su

Il ministro dello sport russo ha dichiarato che la decisione del CAS sugli atleti russi è ingiusta.

La decisione del tribunale arbitrale per lo sport (TAS) sui ricorsi degli atleti russi è ingiusta, impedisce agli atleti di partecipare ai Giochi olimpici del 2018 senza valide ragioni: ha dichiarato il ministro dello sport russo Pavel Kolobkov.

Questa mattina il CAS ha respinto l'appello di 45 atleti russi contro la decisione del CIO che si rifiutava di invitarli a partecipare ai Giochi olimpici, dicendo che non avevano dimostrato che il CIO li aveva discriminati.

"Gli atleti e tutti noi — ha detto il ministro — consideriamo la decisione ingiusta. Al momento, insieme ai loro avvocati stanno esaminando varie opzioni nell'ambito del quadro legale. Le decisioni motivate non sono ancora state rilasciate, ma è chiaro che il TAS ha semplicemente accettato l'argomento del CIO, ammettendo quindi che abbia assoluta libertà di azione nel decidere se invitare ai Giochi olimpici".

Il ministro ha aggiunto che è necessario fornire pieno sostegno agli atleti russi, anche attraverso i giochi alternativi, che si sarebbero tenuti in diverse città russe per gli atleti che non partecipavano ai Giochi olimpici del 2018.

Correlati:

Sud Corea, i ristoranti serviranno carne di cane durante le Olimpiadi malgrado il divieto
Le belle ragazze nordcoreane alle Olimpiadi a Pyeongchang
Daily Mail: il freddo delle Olimpiadi è considerato pericoloso per gli atleti britannici
Tags:
decisione, Olimpiadi di Pyeongchang 2018, Olimpiadi 2018, Giochi Olimpici, Tribunale Arbitrale dello Sport (CAS/TAS), CIO, Tribunale Arbitrale per lo Sport di Losanna - TAS, Pavel Kolobkov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik