12:40 10 Dicembre 2019
  • L'alpinista svizzero Daniel Arnold impegnato nella scalata della parete Nord - la più difficile - dell'Eiger nelle Alpi bernesi
  • Alpinisti sulla parete sud dell'Everest, in Nepal
  • L'alpinista austriaco David Lama, il primo al mondo ad aver raggiunto i 6907 metri della vetta del Lunag Ri, in Nepal, il 28 ottobre 2018.
  • L'alpinista svizzero del Mammut Pro Team, Dani Arnold, mentre scala la parete di ghiaccio alta 141 metri della cascata Helmcken Falls, in Canada.
  • L'alpinista austriaco Hasjorg Auer sul massiccio del Howse Peak nel parco nazionale di Banff, nello stato di Alberta, in Canada. Auer, insieme al connazionale David Lama ed allo statunitense Jess Roskelley riuscì a araggiungere la vetta della montagna, una delle più difficili nella catena delle Montagne Rocciose, ma i tre persero la vita nella discesa, il 22 aprile 2019.
  • L'alpinista francese Christophe Dumarest durante una scalata di allenamento sullo sfondo del lago di Annecy, in Francia
  • Una fotografia a 360° della vetta dell'Everest, raggiunta dalla parete sud.
  • 17 febbraio 1968: l'alpinista francese Renè Desmaison scala la parete de Le Trois Pucelles a Saint-Nizier-du-Moucherotte sul massiccio del Vercors, in Francia.
  • 30 agosto 2014: l'alpinista svizzero Stephan Siegrist, scala la parete nord dell'Eiger. Fotografia scattata da una delle telecamere amatoriali montate dagli alpinisti sui loro zaini
  • Come si supera un crepaccio? Così
  • Alpinisti in cordata sulla vetta dell'Aiguille du Midi, 3842 metri, nel massiccio del Monte Bianco, in Francia
  • Alpinisti in discesa dalla vetta dell'Aiguille du Midi, nel massiccio del Monte Bianco
  • Zermatt, 13 luglio 2015: la celebre località alpina svizzera celebra il 150° anniversario della prima scalata al Matterhorn, compiuta dall'alpinista brittannico Edward Whymper nel 1865.
© AFP 2019 / Mammut
L'alpinista svizzero Daniel Arnold impegnato nella scalata della parete Nord - la più difficile - dell'Eiger nelle Alpi bernesi

Una vita in quota: quindici fotografie storiche e recenti per celebrare la Giornata Internazionale dell'Alpinista.

L'8 agosto viene festeggiata la Giornata Internazionale dell'Alpinista: di questa "festa" si hanno poche tracce e la maggioranza degli appassionati della montagna sembra preferire l'11 di dicembre, la Giornata Mondiale della Montagna, istituita dall'ONU nel 2002.

Eppure proprio l'8 di agosto del 1786 gli alpinisti del Ducato di Savoia Michel-Gabriel Paccard e Jacques Balmat, per primi conquistarono i 4810 metri d'altezza del Monte Bianco.

Fu solo la prima di una lunga serie di pagine di storia dell'alpinismo mondiale, che prosegue tuttora, dando sfogo all'innato desiderio dell'uomo di avvicinarsi il più possibile al cielo.

Fuor di retorica agli alpinisti più esperti devono la loro sicurezza gli esploratori più giovani e gli escursionisti più improvvidi, che si spingono oltre i propri limiti, alla ricerca di un'esperienza in quota fuori dalla loro preparazione.

A volte per ammirare gli alpinisti non serve neance muoversi dalla città: è a loro che vengono assegnati lavori "in quota", come montare cartelloni pubblicitari o pulire i vetri dei grattacieli.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto

  • Ultimo aggiornamento: 18:51 09.12.2019
    18:51 09.12.2019

    Kim Jong-un inaugura "la città ideale"

    L’utopia socialista – ecco come i media hanno nominato la nuova città nella contea Samjiyon, la creatura del leader nordcoreano Kim Jong-un. “Il posto perfetto per il popolo”, “la terra magnifica”: così parlano nella Corea del Nord del nuovo insediamento urbano nascosto tra le montagne.

    10
  • La cantante Camila Cabello esibisce a Dallas, in Texas.
    Ultimo aggiornamento: 20:46 08.12.2019
    20:46 08.12.2019

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    Gli scatti più carini e toccanti e non solo nella galleria fotografica settimanale di Sputnik.

    23
  • L'incrociatore lanciamissili pesante a propulsione nucleare Pyotr Velikiy nel porto di Severomorsk
    Ultimo aggiornamento: 20:48 06.12.2019
    20:48 06.12.2019

    A bordo del "Pietro il Grande", l'incrociatore nucleare più potente che c'è

    L’incrociatore Pyotr Veliky (Pietro il Grande) è la nave da attacco di superficie più potente della Marina russa e la più pesante al mondo, escluse le portaerei. Guarda nelle foto di Sputnik come è la nave all'interno e da fuori.

    14
  • Gatto
    Ultimo aggiornamento: 17:45 05.12.2019
    17:45 05.12.2019

    Troppo grasso per stare in piedi: gatto cade dal letto provando a girarsi

    Questo gatto potrebbe non essere bravo a mantenersi in forma, ma è sicuramente un professionista nell'arte del stare rilassati.