13:46 09 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Almeno undici migranti sono morti dopo che un gommone si è capovolto al largo della Libia. Lo comunica l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM).

Secondo quanto affermato dall'IOM l'incidente si è verificato al largo della costa nord-ovest della Libia. Undici corpi dei migranti morti sono stati recuperati e 12 persone sopravvissute sono state portate sulla costa.

"Almeno 11 migranti sono annegati questa mattina quando un gommone si è capovolto al largo della costa di Zawiya, in Libia, mentre 12 sopravvissuti sono stati soccorsi dalla guardia costiera", ha dichiarato l'IOM in un post su Twitter, intendendo la Guardia Costiera libica.

L'organizzazione ha sottolineato che "la perdita di vite continua richiede un urgente cambiamento di atteggiamento verso la situazione in Libia e nel Mediterraneo centrale".

Giornate di sbarchi in Sicilia

Nella giornata di oggi la nave della ong tedesca Sea Watch ha chiesto un porto sicuro dopo aver raccolto a bordo 455 migranti ed Alarm Phone ha lanciato un S.O.S. per un'imbarcazione con 95 migranti a bordo che prende acqua e rischia di naufragare.

Grazie alle buone condizioni meteorologiche si è intensificato il traffico di migranti nel Mediterraneo. Ieri la Ocean Viking ha attraccato al porto di Augusta, in provincia di Siracusa, dove sono poi sbarcati 236 migranti. Nella notte tra venerdì e sabato sono approdate a Lampedusa 532 persone a bordo di quattro diverse imbarcazioni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook