13:05 09 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
121
Seguici su

I dirigenti sarebbero stati messi ai domiciliari dopo la notizia di un incontro fra i funzionari dell'amministrazione Biden per rivedere la politica nei confronti del Venezuela.

Sei dirigenti CITGO hanno ottenuto questo venerdì gli arresti domiciliari. l rilascio parziale di Tomeu Vadell, Jose Luis Zambrano, Alirio Zambrano, Jorge Toledo, Gustavo Cardenas e Jose Pereira è stato confermato all'Associated Press dai loro familiari. I manager della compagnia petrolifera con sede negli Usa si trovavano in carcere in Venezuela per corruzione. 

La condanna

Il 20 novembre 2020 il Tribunale Supremo del Venezuela ha condannato sei ex dirigenti della CITGO con sede a Houston, una sussidiaria di PDVSA, con l'accusa di corruzione.

Le condanne includevano una pena detentiva di 13 anni per Jose Pereira, l'ex presidente della sussidiaria di PDVSA, accusato di appropriazione indebita, associazione a delinquere e riciclaggio di denaro. Altri dirigenti sono stati condannati a pene che andavano da otto a dieci anni.

L'arresto

Gli ex dirigenti, alcuni dei quali hanno la doppia cittadinanza statunitense-venezuelana, sono stati arrestati alla fine del 2017 dopo aver partecipato a una riunione presso l'ufficio di Caracas della compagnia petrolifera statale venezuelana PDVSA. Sono stati detenuti a Caracas e trasferiti alla Direzione generale del controspionaggio militare.

Ai sei sono stati concessi gli arresti domiciliari nel dicembre 2019. Dopo soli due mesi, però, sono stati ricondotti in prigione. 

Tags:
Situazione in Venezuela, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook