15:57 06 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
221
Seguici su

Miliardi di dosi del vaccino Moderna contro il coronavirus saranno prodotte entro il 2022. Lo ha annunciato il CEO della società che promette l'arrivo anche di quello pediatrico.

La società farmaceutica statunitense, Moderna, ha annunciato che produrrà 3 miliardi di dosi del vaccino contro il coronavirus entro il 2022 aumentando la sua produzione a livello globale.

L’aumento è subordinato ad alcune condizioni, in particolare all’approvazione del vaccino anti Covid-19 pediatrico e l’autorizzazione del nuovo preparato con dose da 100 microgrammi.

La società farmaceutica prevede anche di produrre dosi di richiamo potenzialmente inferiori per contrastare le varianti.

Per finanziare tali operazioni, Moderna utilizzerà propri fondi dal saldo di cassa.

Gli investimenti consentiranno in particolare di raddoppiare la produzione presso lo stabilimento di Lonza in Svizzera, quello di Rovi con sede in Spagna e in quelli collocati negli Stati Uniti.

Gli investimenti partono da subito e questo consentirà agli stabilimenti di aumentare la produzione già a partire dal 2021, quest’anno l’aumento delle dosi prodotto è previsto in una quantità compresa tra 800 milioni e 1 miliardo.

Questi aumenti, rende noto Moderna, sono aggiuntivi rispetto ai recenti annunci di aumenti della produttività dovuti alla stipula di contratti di produzione presso gli stabilimenti di Catalent e Sanofi. La società farmaceutica annuncia che hanno anche altri accordi in fase di negoziazione.

Le Parole del CEO di Moderna

“Mentre seguiamo la rapida diffusione delle varianti del Sars-CoV-2, riteniamo che continuerà ad esserci un significativo bisogno del nostro vaccino mRNA Covid-19 e delle versioni di richiamo candidate contro le varianti in arrivo nel 2022 e nel 2023. Abbiamo sentito dai governi che non esiste una tecnologia che fornisce l'elevata efficacia dei vaccini a mRNA e la velocità necessaria per adattarsi alle varianti, consentendo allo stesso tempo una scalabilità affidabile della produzione. Ma oggi annunciamo che i nostri investimenti in Europa e negli USA permetteranno la distribuzione di 3 miliardi di dosi nel 2022”, ha detto il CEO di Moderna Stéphane Bancel.

Tags:
vaccino, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook