19:24 17 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
134
Seguici su

Il leader del Partito nazionalista turco di destra (MHP), Devlet Bahceli, ha invitato il governo a mettere in assetto di combattimento i sistemi di difesa aerea S-400 di fabbricazione russa in risposta al riconoscimento ufficiale del genocidio degli Armeni avvenuto nel 1915 da parte del presidente degli USA Joe Biden.

"Secondo l'articolo 11 della Dichiarazione universale dei diritti umani, Biden ha commesso un crimine di incitamento all'odio. In risposta, il nostro primo compito dovrebbe essere quello di attivare l'S-400 e chiedere un rimborso per l'F-35 [caccia statunitensi]. Per noi, le relazioni con gli Stati Uniti sono ora a un bivio storico”, lo ha affermato Bahceli parlando in parlamento.

L'MHP è in alleanza con il partito al governo Giustizia e Sviluppo.

Il 24 aprile scorso, in occasione della Giornata della memoria armena, Joe Biden, presidente degli Stati Uniti, ha affermato che "il popolo americano onora tutti quegli armeni che sono morti nel genocidio iniziato 106 anni fa”, riconoscendo di fatto il genocidio degli Armeni.

Ankara, che ha sempre negato di aver commesso il genocidio, ha condannato le parole del presidente statunitense e ha invitato Biden a ritirarla per promuovere la pacifica convivenza dei popoli nella regione.

Tags:
Relazioni USA-Turchia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook