14:52 16 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (281)
71316
Seguici su

Il vaccino Sputnik V sarà efficace anche contro la variante indiana del coronavirus, ha dichiarato Alexander Ginzburg, direttore del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya" del ministero della Salute russo.

"Il vaccino Sputnik V risulterà efficace anche contro la variante indiana, perché la doppia vaccinazione con Sputnik V dà un alto livello di immunoglobuline protettive, anche se cambia l'antigene", ha detto Ginzburg.

In precedenza gli scienziati avevano identificato una nuova variante del coronavirus - B.1.618 - nello Stato dell'India orientale del Bengala occidentale. Questo nuovo ceppo di coronavirus è caratterizzato da una tripla mutazione e può diffondersi più velocemente, secondo il professore indiano di epidemiologia Madhukar Pai. Il nuovo ceppo B.1.618 è la seconda linea di coronavirus ad essere identificata in India, la prima è B.1.617, nota anche come variante a doppia mutazione del coronavirus.

La variante indiana a quanto pare è arrivata anche in Italia: ieri il governatore del Veneto Luca Zaia aveva segnalato che a Bassano erano stati rilevati 2 casi di questo nuovo ceppo.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (281)
Tags:
Medicina, Scienza e Tecnica, Russia, vaccino, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook