21:46 14 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
130
Seguici su

Durante un comizio elettorale in Arizona lo scorso ottobre, l'ex presidente USA Donald Trump presentò il fondatore del Partito per la Brexit Nigel Farage come "uno degli uomini più potenti d'Europa". Farage ha risposto elogiando Trump come "la singola persona più resiliente e coraggiosa che abbia mai incontrato in vita mia".

Il fondatore del Partito per la Brexit Nigel Farage ha descritto il suo sit-in di lunedì di mezz'ora con l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump nella casa di quest'ultimo a Mar-a-Lago come un "incontro tra amici", concentrandosi su argomenti legati alla regina e al principe Filippo, all'implementazione del vaccino britannico e alle elezioni presidenziali statunitensi del 2024, tra altre cose.

Trump si candiderà alla presidenza per la terza volta?

In un'intervista esclusiva al Telegraph, Farage ha detto che l'ex POTUS sta "pensando molto, molto seriamente" di ricandidarsi alle elezioni del 2024 mentre rimane in "modalità di ascolto" a Mar-a-Lago.

Ha aggiunto che Trump "ha una decisione importante da prendere" sulla sua possibile terza manche, descrivendo il 45o presidente come "l'unico che può farlo". Secondo il fondatore del Partito per la Brexit, "nessuno" ha il carisma di Trump.

Alla domanda sulla reazione, Farage ha detto che l'ex POTUS "ha ascoltato" e che era "in uno stato d'animo di ascolto".

Il politico britannico ha anche detto che Trump ha espresso infelicità "per il modo in cui sono state condotte le ultime elezioni [3 novembre 2020] negli Stati Uniti", aggiungendo che l'ex presidente attualmente ritiene che i democratici siano "alla deriva verso sinistra". Trump si è ripetutamente rifiutato di ammettere la sconfitta contro il democratico Joe Biden, disprezzando quelle che ha descritto come "le elezioni più corrotte" nella storia degli Stati Uniti.

Scontro tra Joe Biden e Donald Trump
© AP Photo / Patrick Semansky
Scontro tra Joe Biden e Donald Trump

Voto per posta e atteggiamento verso Biden

Alla domanda se Trump abbia fatto commenti sull'amministrazione Biden, Farage ha detto di non pensare che il 74enne sia "affatto preoccupato per il signor Biden".

"Non pensa davvero che sia in testa e pensa che i democratici siano alla deriva verso sinistra", ha osservato Farage.

Secondo Farage, i due hanno toccato anche la questione del voto per corrispondenza, con il fondatore del Partito per la Brexit che ha insistito sul fatto che "l'America deve prendere l'esempio della Francia e impedire che ciò accada", un apparente cenno al no del voto per posta in Francia. Trump, in vista delle elezioni USA del 2020, ha detto che il voto per posta "sarà catastrofico" e potrebbe rendere gli Stati Uniti "uno zimbello in tutto il mondo".

Separatamente, Farage ha detto al Telegraph che Trump ha perso peso e sembra "davvero molto felice". Secondo il 57enne, l'ex POTUS "sta giocando molto a golf e lo ama".

L'ammirazione di Trump per la regina britannica è 'impareggiabile'

Durante l'incontro di Mar-a-Lago, Trump ha anche espresso la sua preoccupazione per la regina Elisabetta II che sta "attraversando un momento davvero difficile", dopo la morte del marito, il principe Filippo, ha detto Farage.

"La sua ammirazione per lei non ha rivali con chiunque altro al mondo. Non credo che rispetti nessun altro come fa con la Regina. Ama il Regno Unito e ama la Regina. Era preoccupato per le foto del suo essere da sola, con aria abbattuta", ha sottolineato il politico britannico, aggiungendo che Trump "ha ribadito il suo enorme rispetto per quello che fa".

In relazione all'intervista di Oprah Winfrey al duca e alla duchessa di Sussex nel marzo 2021, Farage ha riferito che Trump ha detto che le sue "opinioni su Meghan sono ben note". L'anno scorso, l'ex POTUS ha dichiarato di non essere "un fan" di Meghan Markle.

Nell'intervista rivelatrice del 7 marzo, il principe Harry ha affermato che la famiglia reale lo ha tagliato fuori finanziariamente e suo padre, il principe Carlo, ha smesso di rispondere al telefono dopo l'uscita del Sussexes dalla famiglia reale, che secondo quanto riferito è stata provocata dal razzismo dai media britannici.

Trump elogia la Brexit alla luce della "tremenda" campagna vaccinale UE nel Regno Unito

Farage ha detto che Trump ha lodato il Primo ministro britannico Boris Johnson e il programma di vaccinazione del suo paese durante l'incontro di lunedì, aggiungendo che l'ex presidente americano "continua ad augurare buon lavoro a Boris Johnson".

"Lui [Trump] era molto entusiasta di sentire parlare dell'implementazione del vaccino in Gran Bretagna rispetto all'Europa, che è stata tremenda. Fondamentalmente ha ribadito la sua opinione sulla Brexit ed è stato piuttosto positivo che questa cosa funzioni", ha aggiunto Farage.

L'UE e il Regno Unito rimangono coinvolti in un'aspra lite per l'esportazione del vaccino AstraZeneca prodotto dall'azienda anglo-svedese. Bruxelles accusa Londra di bloccare le esportazioni dell'inoculazione mentre il blocco fatica ad ottenere forniture sufficienti per accelerare i suoi programmi di vaccinazione.

L'UE ha finora completamente vaccinato il 7% della sua popolazione, rispetto al 15% della Gran Bretagna, secondo gli ultimi dati del Ministero della Sanità del Regno Unito.

Ha continuato dicendo che Trump "capisce che molte di queste argomentazioni politiche si incrociano in un modo che fa sembrare lo stagno molto piccolo" e che il 45o presidente "continua a sperare molto che le relazioni tra Regno Unito e Stati Uniti si avvicinino e vuole ancora che venga fatto un accordo commerciale USA-Regno Unito".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook