01:14 08 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Lo afferma l'ente pubblico spagnolo in un nuovo rapporto pervenuto ai tribunali di Esplugas de Llobregat, in Catalogna.

Il report inviato dall'Agenzia delle Entrate ritiene che la cantante avrebbe truffato lo Stato per 14,5 milioni di Euro tra il 2012 e il 2014, fingendo di non vivere in Spagna e nascondendo i suoi guadagni attraverso un network di società.

La cantante colombiana, da parte sua, assicura che sta dicendo la verità e che è rimasta meno di 184 giorni in Spagna non avendo quindi l'obbligo di pagare le tasse nel paese iberico, poiché non aveva raggiunto il numero minimo di giorni necessari per essere considerata residente fiscale. Per dimostrarlo la difesa di Shakira ha dimostrato il suo programma di concerti e la sua partecipazione al programma 'The Voice' negli Stati Uniti.

Come ha avanzato 'El Periódico de Catalunya' dopo che il nuovo rapporto è stato reso noto, il capo della Corte d'Istruzione numero due di Esplugues de Llobregat (Barcellona) ha convocato i tecnici del Tesoro e la difesa l'8 luglio per dimostrare quali fossero gli obblighi fiscali di Shakira.

La denuncia della Procura della Repubblica di Barcellona sottolinea che la cantante non avrebbe presentato la liquidazione dell'imposta sul reddito delle persone fisiche e dell'imposta sul patrimonio negli anni 2012, 2013 e 2014. In questo modo avrebbe prodotto un danno economico di 12,4 milioni di Euro al Tesoro pubblico per l'imposta sul reddito delle persone fisiche e 2,19 milioni per l'imposta sul patrimonio.

Va ricordato che nel 2018, non appena ha saputo l'importo reclamato, la star colombiana ha pagato una cifra superiore ai 20 milioni di Euro al Tesoro, che ha dimostrato, secondo la sua difesa, la sua disponibilità a collaborare con la giustizia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook