23:46 12 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
22218
Seguici su

All'inizio di questa settimana, la Fondazione anticorruzione di Navalny, nel 2019 inclusa nella lista degli agenti stranieri, ha invitato la gente a scendere in piazza a sostegno del blogger e oppositore in carcere, che ha iniziato lo sciopero della fame da tre settimane e chiede che i medici di sua fiducia possano visitarlo.

Oggi i dimostranti scendono nelle piazze delle città russe per prendere parte a manifestazioni non autorizzate a sostegno del blogger e oppositore Alexey Navalny.

Le autorità russe hanno ripetutamente avvertito che le manifestazioni e gli assembramenti sono attualmente vietati sullo sfondo delle misure anti-contagio per contrastare la pandemia di coronavirus.

Navalny è in sciopero della fame dal 31 marzo e chiede che il suo medico personale possa visitarlo per i suoi dolori di schiena, derivanti probabilmente da un'ernia. Il servizio carcerario ha riferito lunedì che Navalny è stato trasferito in un ospedale di un'altra struttura penitenziaria nella regione di Vladimir, dove ha accettato una flebo di glucosio.

A gennaio Navalny ha fatto ritorno a Mosca da Berlino dopo aver ricevuto cure mediche per un presunto avvelenamento.

L'aoppositore è stato arrestato all'arrivo dopo che a febbraio il tribunale di sorveglianza aveva revocato la sospensione condizionale della pena per il caso di frode di Yves Rocher del 2014 a seguito di molteplici violazioni della libertà vigilata; la pena è stata tramutata in una detentiva di 3 anni e mezzo. In seguito il tribunale della città di Mosca ha confermato la detenzione, riducendola però a 2 anni e mezzo.

Nuovi messaggi
  • 20:59

    Gas spruzzato alla manifestazione non autorizzata a Volgograd, 12 persone detenute

    Lo comunica il corrispondente di Sputnik sul posto. 

  • 20:44

    Circa 14.400 persone hanno preso parte a manifestazioni non autorizzate in 29 città russe - polizia

    Secondo il sito web del Ministero dell'Interno russo, circa 14.400 persone hanno preso parte a proteste non autorizzate in 29 città della Russia.

    Secondo la polizia di Mosca, alle 20.30 [19:30 italiane] circa 6.000 persone stavano prendendo parte ad un'azione non autorizzata nel centro della capitale. Secondo la polizia di San Pietroburgo, alla manifestazione in città partecipavano 4.500 persone.

  • 19:33

    Ministero Interni: A Mosca circa 6.000 persone alla manifestazione non autorizzata

    Intanto secondo i dati del Ministero degli Affari Interni russo, a San Pietroburgo circa 4.500 persone stanno partecipando nella manifestazione non autorizzata a sostegno di Alexey Navalny.

  • 17:54

    Circa 2.500 persone alla manifestazione non autorizzata a Yekaterinburg - autorità della Regione

  • 17:47

    Undici persone arrestate in manifestazione non autorizzata a Kemerovo

    Undici persone sono state arrestate durante una manifestazione di protesta non autorizzata a sostegno di Alexey Navalny a Kemerovo, ha riferito il corrispondente dello Sputnik.

    In precedenza la polizia locale aveva avvertito le persone di non prendere parte a manifestazioni non autorizzate per il divieto di assembramenti sullo sfondo delle misure anti-Covid.

  • 17:47

    Il difensore civico russo chiede alla Procura di verificare l'accesso dei medici a Navalny

    Il commissario russo per i diritti umani Tatyana Moskalkova ha dichiarato oggi di aver chiesto alla Procura Generale di esaminare la situazione relativa dell'accesso dei medici al blogger e oppositore Alexey Navalny, attualmente detenuto in carcere.

    Navalny, lamentatosi di forti dolori alla schiena e alle gambe, ha iniziato uno sciopero della fame alla fine di marzo dopo che gli era stata negata la visita del suo medico di fiducia. Al 44enne sono state diagnosticate due ernie spinali ma ha rifiutato le cure offerte dall'autorità carceraria. L'amministrazione del carcere ha valutato le condizioni di salute di Navalny come stabili e soddisfacenti, sottolineando come il detenuto abbia ricevuto tutta l'assistenza medica necessaria. Lunedì Navalny è stato trasferito nell'ospedale della struttura penitenziaria, dove gli è stata somministrata un'infusione di glucosio per via endovenosa.

    "Ieri ho inviato una richiesta all'ufficio del procuratore generale in modo che la situazione con l'accesso dei medici venisse verificata nell'ambito di un controllo della Procura", ha detto ai giornalisti la Moskalkova.

    All'inizio della giornata il commissario ha detto che quattro medici indipendenti hanno visitato Navalny ieri, senza rilevare gravi problemi di salute.

Tags:
Proteste, Russia, Alexey Navalny
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook