15:19 16 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

La scorsa settimana il dipartimento per i medicinali dell'Estonia ha ricevuto la comunicazione della morte di un uomo 86enne affetto da malattie cardiache dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino Comirnaty sviluppato da Pfizer/BioNtech, ha riferito oggi l'ufficio stampa dell'authority sui farmaci del Paese baltico.

"Di notte dopo la vaccinazione ha sviluppato una violazione della sensibilità al gusto, deglutizione ridotta, sudorazione; il secondo giorno vomito, il terzo giorno un calo della pressione sanguigna e sincope. In ospedale al paziente è stato diagnosticato un infarto, che ha provocato la morte improvvisa", si afferma nel comunicato stampa dell'ente regolatore estone.

Anche se per il medico curante della vittima il decesso non sembra essere associato al vaccino Comirnaty, il dipartimento ritiene che "la disidratazione possa aver contribuito allo scompenso cardiaco e all'infarto".

Complessivamente la scorsa settimana il dipartimento ha ricevuto 31 segnalazioni di reazioni avverse al vaccino Pfizer/BioNtech, di cui due sono state considerate gravi. 

Un paziente ha sviluppato un edema laringeo sette minuti dopo la prima dose di vaccino, il paziente ha avuto bisogno di cure e si è ripreso. Il secondo paziente è svenuto ed ha subito un trauma cranico il quinto giorno dopo la prima dose del vaccino; anche questo paziente si sta riprendendo, osserva il dipartimento.

La vaccinazione contro il coronavirus è iniziata in Estonia il 27 dicembre, come in tutti gli altri Paesi della Ue. Secondo il dipartimento della salute, ad oggi 288.273 persone sono state vaccinate con il preparato anti-Covid di Pfizer/BioNtech, Moderna e AstraZeneca, pari al 21,69% della popolazione complessiva, mentre 85.397 persone hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino.

Tags:
Coronavirus, vaccino, Estonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook