20:45 07 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Il piccolo era stato dichiarato morto, e sarebbe stato portato in obitorio se il becchino incaricato non si fosse accorto che si trattava invece di un errore.

Un assistente mortuario senior presso l'ospedale regionale di Bolgatanga, Nord del Ghana, ha rivelato in un'intervista radiofonica a Dreamz FM come abbia salvato la vita di un bambino di 9 anni in procinto di depositarlo nella camera mortuaria, come riportato da GhanaWeb.

Alhassan Azaare Daniel stava raccontando alla trasmissione diversi aneddoti bizzarri e indimenticabili legati alla propria vita lavorativa di oltre 20'anni, quando si è ricordato di una chiamata da parte delle infermiere di recarsi a recuperare il corpo di un bambino appena dichiarato morto.

Dopo aver prelevato il bambino, Alhassan lo ha messo su una barella per portarlo in obitorio. Lungo il tragitto, il bambino ha tossito e starnutito nello stesso momento, facendo fermare Alhassan, che lo ha subito riportato nella stanza d'ospedale.

"Le infermiere mi hanno chiesto perché lo avessi riportato indietro, ma io l'ho rimesso gentilmente sul letto in modo che lo controllassero", ha detto Alhassan. "Quando ho detto loro che non era morto, sono rimaste molto sorprese".

Alhassan ha aggiunto che il bambino è stato subito preso in osservazione e successivamente è stato dimesso dall'ospedale dopo una piena guarigione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook