06:46 18 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

Un cambiamento che avvicinasse la legislazione transalpina a quelle degli altri Paesi occidentali era stata attesa per anni.

Ieri il parlamento francese ha adottato una nuova legge che equipara allo stupro il sesso con un minore di età inferiore ai 15 anni, punibile fino a 20 anni di carcere.

In questo modo, il codice penale transalpino va ad avvicinarsi a quello di molte altre nazioni occidentali, dal momento che in precedenza i pubblici ministeri in Francia erano tenuti a dimostrare che il sesso non era consensuale per ottenere una condanna per stupro.

"Questa è una legge storica per i nostri figli e la nostra società. Nessun aggressore adulto potrà rivendicare il consenso di un minore di età inferiore ai 15 anni", ha detto all'Assemblea nazionale il ministro della Giustizia Eric Dupond-Moretti.

C'erano state preoccupazioni da parte di alcuni legislatori che un'età del consenso al di sotto della quale il sesso costituiva automaticamente reato di stupro potesse criminalizzare una relazione sessuale consensuale tra un minore e una persona di soli pochi anni più grande.

Di conseguenza, è stata studiata una clausola "Romeo e Giulietta" che consente rapporti sessuali tra un minore e un individuo fino a cinque anni più grande, che non si applicherà in caso di violenza sessuale.

La legislazione prevede che sia considerato stupro anche il sesso incestuoso con un minore di età inferiore ai 18 anni.

La Francia aveva già inasprito le sue leggi sui crimini sessuali nel 2018 quando ha bandito le molestie sessuali per le strade, introducendo pesanti multe per i molestatori.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook