22:14 12 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
9131
Seguici su

Il presidente iraniano ha comunque sottolineato che l'obiettivo di Teheran non è quello di produrre arme nucleari.

La Repubblica Islamica iraniana è in grado di portare il livello di arricchimento dell'uranio al 90% ma non allo scopo di creare armi nucleari. Lo ha detto giovedì il presidente iraniano Hassan Rouhani.

"Possiamo già arricchire l'uranio fino al 90% oggi se mostriamo determinazione. Tuttavia, abbiamo detto fin dall'inizio che le nostre attività nucleari sono completamente pacifiche, ci atteniamo alle nostre parole e non cerchiamo di ottenere una bomba nucleare", ha detto Rouhani durante un discorso televisivo.

All'inizio di questa settimana, l'Iran ha informato l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) della sua intenzione di arricchire l'uranio al 60% e dell'intenzione di raggiungere questo obiettivo entro la prossima settimana.

L'annuncio ha suscitato preoccupazioni internazionali, con l'Unione Europea che ha definito l'intenzione "estremamente preoccupante dal punto di vista della non proliferazione nucleare" e ha rilevato l'assenza di qualsiasi giustificazione civile credibile o plausibile per tale decisione.

Le organizzazioni nucleari internazionali, inclusa l'AIEA, considerano l'uranio di qualità per armi se viene arricchito fino a un livello del 20% o più. L'uranio arricchito al 90% è solitamente necessario per la produzione di armi nucleari.

Le tensioni sul nucleare iraniano

L'Iran ha iniziato ad arricchire l'uranio oltre i limiti fissati nell'accordo nucleare del 2015 dopo che gli Stati Uniti hanno abbandonato l'accordo nel 2018 e reimposto le sanzioni economiche alla repubblica islamica.

Lo scorso dicembre, il paese mediorientale ha approvato una legge per aumentare l'arricchimento dell'uranio e interrompere le ispezioni dell'AIEA dei suoi siti nucleari in risposta all'uccisione del fisico nucleare Mohsen Fakhrizadeh.

All'inizio di gennaio, l'organizzazione iraniana per l'energia atomica ha annunciato che il paese era riuscito ad arricchire l'uranio al 20% presso l'impianto di arricchimento del combustibile di Fordow.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook