10:34 18 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Le somministrazioni non verranno riprese fintanto che non sarà data l'autorizzazione da parte delle autorità garanti.

Nelle scorse ore i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) americani hanno reso noto di aver posticipato la decisione in merito alla ripresa delle vaccinazioni con il preparato di Johnson & Johnson.

La motivazione, a quanto si apprende dai media statunitensi, è legata alla necessità di ottenere ulteriori dati per poter revocare lo stop cautelativo imposto all'inizio di questa settimana per i casi di coaguli del sangue.

In una dichiarazione congiunta dello scorso martedì, il Centers for Disease Control and Prevention e la Food and Drug Administration hanno informato di aver aperto un'indagine detto sui casi di trombosi apparsi in sei donne nei giorni successivi alla vaccinazione, in combinazione con un numero di piastrine ridotto.

I canali di distribuzione federali statunitensi, compresi i siti di vaccinazione di massa, hanno sospeso l'uso del vaccino J&J, di cui sono state distribuite oltre 6,8 milioni di dosi.

Alcuni giorni prima l'agenzia di vigilanza del farmaco statunitense aveva comunicato di non aver trovato alcun legame che possa provare una relazione causale tra la somministrazione del vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson ed episodi di trombosi cerebrale. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook