21:16 07 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Un attacco ransomware contro la Bakker Logistiek, rete di magazzini fornitori e trasporti con aria condizionata, ha causato una carenza di formaggio nei supermercati olandesi.

La Bakker Logistiek è uno dei più importanti fornitori di servizi logistici in Olanda, offre magazzini con aria condizionata e trasporto di alimenti per tutti i supermercati olandesi.

La scorsa settimana, Bakker Logistiek ha subito un attacco ransomware che ha crittografato i dispositivi sulla loro rete e ha interrotto il trasporto e le operazioni di evasione degli alimenti. I ransomware sono speciali virus (malware) che limitano o bloccano completamente l'accesso del dispositivo che infettano, richiedendo un riscatto (ransom) da pagare per rimuovere la limitazione.

"Non potevamo più ricevere ordini dai clienti e nei nostri magazzini non sapevamo più dove fossero i prodotti. Inoltre non eravamo più in grado di pianificare i nostri trasporti”, ha detto al media nazionale NOS il direttore della Bakker, Toon Verhoeven.

Questa interruzione ha portato a una carenza di alcuni prodotti alimentari, in particolare formaggio, nella più grande catena di supermercati dei Paesi Bassi, Albert Heijn.

La carenza ha portato Albert Heijn a pubblicare un avviso sul proprio sito Web per avvisare i clienti della disponibilità limitata di formaggio preconfezionato.

"A causa di un malfunzionamento tecnico, le disponibilità di formaggio preconfezionato sono limitate. Il fornitore di servizi logistici lavora duramente per risolvere il problema il più rapidamente possibile e per ripristinare quanto prima la disponibilità. Ci scusiamo per l'inconveniente", ha scritto AH sul loro sito web.

Non è noto quale banda abbia utilizzando la tecnica del ransomware abbia preso di mira la Bakker Logistiek, ma Verhoeven ha detto a NOS che ipotizzano che gli autori delle minacce abbiano avuto accesso ai loro sistemi attraverso le vulnerabilità già segnalate del ProxyLogon del Microsoft Exchange, il software di rete della Microsoft per consentire la collaborazione in linea tra vari utenti di un'organizzazione.

Bakker Logistiek non è il primo operatore logistico ad essere colpito da un attacco ransomware.

A novembre, l’Americold, operatore mondiale di magazzini a temperatura controllata, ha subito un attacco ransomware simile che ha avuto un impatto sui propri sistemi telefonici, posta elettronica, gestione dell'inventario e sull'evasione degli ordini.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook