22:22 12 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
113
Seguici su

La tragedia è avvenuta in un distretto della capitale Niamey, si continua a indagare sulle cause dell'incendio.

Sono almeno 20 le vittime di un incendio scoppiato in un quartiere povero della capitale del Niger, Niamey.

Il fuoco ha colpito 21 capanne di paglia, la maggior parte adibite a scuola. Gli studenti sono rimasti intrappolati all'interno senza un'uscita di emergenza, cercando di scappare arrampicandosi sui muri.

Molte delle vittime erano bambini della scuola d'infanzia.

Il Niger, uno dei paesi più poveri del mondo, ha istituito migliaia di capanne di paglia per permettere ai bambini e ragazzi di frequentare le lezioni, spesso anche seduti per terra.

La scuola del quartiere popolare di Pays Bas, dove è avvenuto l'incidente, contava 800 studenti, tra cui anche bambini dell'asilo.

L'incendio è scoppiato all'ingresso della scuola attorno alle 16 di martedì 12 aprile ora locale, come ha spiegato il comandante dei pompieri Sidi Mohamed. L'origine dell'incendio non è ancora chiara. Strutture simili sono spesso colpite da fuochi, ma raramente causano vittime.

Il primo ministro nigerino Ouhoumoudou Mahamadou si è recato sul luogo della tragedia per offrire le sue condoglianze ai genitori delle vittime.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook