15:10 06 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
306
Seguici su

All'incontro online 'Be the Love for One Better World' con i rappresentanti di vari paesi, il leader spirituale buddista Dalai Lama ha parlato del ruolo chiave che le donne per un mondo più gentile e sicuro per tutti.

Il leader del movimento buddista tibetano, il Dalai Lama, ritiene che il mondo sarà più sicuro se ci saranno più donne tra i leader statali perché sono naturalmente più empatiche.

"Secondo gli scienziati, le donne sono più compassionevoli per natura. Pertanto, oggi, per raggiungere la pace nel mondo, le donne devono svolgere ruoli più attivi nella società, assumere più compiti nel promuovere la compassione. Ci sono già donne leader meravigliose nel mondo. E se ci fossero più donne tra i leader mondiali, il nostro mondo sarebbe più sicuro", ha detto lunedì il Dalai Lama in una conversazione online con i rappresentanti di diversi paesi su "Be the Love for One Better World". 

In passato, ha osservato il Dalai Lama, l'amministrazione era dominata da uomini, e le donne "stavano una tacca sotto". "Ma è una mentalità obsoleta e arretrata. Dobbiamo cambiare questo modo di pensare che ci fa guardare dall'alto in basso le donne. Può essere cambiato solo con un sostegno all'istruzione", ha esortato la guida spirituale buddista.

Secondo lui, "uomini e donne non hanno differenze nelle capacità intellettuali" e "tutte le persone hanno gli stessi diritti".

"Abbiamo bisogno di una consapevolezza dell'unità di tutta l'umanità e della gentilezza amorevole. Gli uomini hanno bisogno delle donne, e le donne hanno bisogno degli uomini - quindi dobbiamo essere uguali", ha aggiunto il Dalai Lama con umorismo.

Inoltre, ha ricordato che alcuni anni fa egli stesso aveva detto che "se l'Istituto Dalai Lama continuerà, il prossimo Dalai Lama potrebbe nascere una donna".

Il leader buddista ha anche dichiarato di preferire "divinità pacifiche del buddismo a quelle arrabbiate", perché la pacificazione interna sviluppa costantemente l'altruismo, e il sistema statale più notevole considera non il capitalismo, ma il "socialismo, se allo stesso tempo una persona ha libertà personale".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook